Oliverio,autostrada Mediterraneo sia volano sviluppo

Incontro alla Regione con vertici di Anas e Edindustria  

La necessità che l’autostrada Salerno-Reggio Calabria possa servire anche a valorizzare le risorse del territorio è stata al centro di un incontro che si è svolto a Catanzaro nella Cittadella regionale. “Alla riunione, presieduta dal presidente della Regione Mario Oliverio, hanno partecipato – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – l’assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno; per l’Anas, il responsabile del Coordinamento territoriale Calabria, Giuseppe Ferrara, e Antonella Freno, responsabile del progetto Ricerca, e Guido Scognamiglio, direttore generale di Edindustria. Obiettivo della riunione: avviare in Calabria il progetto che prevede di rinnovare la tabellonistica dell’ex ‘A3’, l’arteria che tutti dovremo imparare a chiamare ‘Autostrada del Mediterraneo’, lungo la quale sarà posta una nuova cartellonistica che indicherà ai viaggiatori quali tesori del patrimonio culturale, enogastronomico e ricreativo si celano oltre uno svincolo autostradale. Dieci sono le vie individuate da Anas: la Via della Fede, la Via dell’Archeologia, la Via dello Sport, la Via dei Parchi, la Via dei Castelli, la Via della Storia e la Via del Mito. Previsti anche due percorsi denominati ‘Sulle orme di Bacco’ e ‘Sulle orme di Cerere’ e una Via del caffé”. “In questo modo – ha detto Antonella Freno – l’Autostrada del Mediterraneo non sarà più un segmento delimitato da due punti, ma potrà diventare un percorso lungo il quale poter sostare e scoprire un territorio, di cui, magari, non si conosceva l’esistenza. Il tutto dando sempre priorità alla sicurezza di chi guida, secondo quando stabilito dal Codice della Strada”. “Il presidente Oliverio – prosgue il comunicato – ha sottolineato l’importanza dell’incontro, ribadendo come il turismo sia un’importante leva di sviluppo per la Calabria e come l’Autostrada rappresenti un vero e proprio biglietto da visita per chi vi giunge”. “L’Autostrada del Mediterraneo – ha sostenuto Oliverio – deve diventare sempre più un’opportunità di crescita per l’intera regione. Non solo un’infrastruttura di transito da rammodernare, ma un’arteria imprescindibile per la quale occorre puntare allo sviluppo del sistema degli svincoli così da poter raggiungere un numero sempre maggiore di luoghi d’interesse”. “Il progetto della nuova Autostrada del Mediterraneo – riporta ancora la nota – è disponibile sul sito www.autostradadelmediterraneo.it e presto diventerà anche un’App che sarà possibile scaricare anche dal portale del turismo della Regione Calabria (www.turiscalabria.it)”. “Nel corso dell’incontro – é detto ancora nel comunicato – il presidente Oliverio ha tenuto a precisare che, contestualmente a questa iniziativa, la Regione è disponibile a mettere a disposizione tutti gli strumenti di governo utili a sostenere i progetti che Anas sta implementando, in attuazione dell’accordo quadro. Con particolare riferimento ai grandi progetti inerenti la Statale 106 Jonica, la Trasversale delle Serre e l’Autostrada del Mediterraneo (ex A3 Ss-Rc)”.




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.