BOVALINO: L’ISTITUTO LA CAVA CELEBRA LE DONNE “STRAORDINARIE”

Si è tenuto l’8 marzo presso la sala conferenze dell’Istituto d’istruzione superiore “Francesco La Cava” di Bovalino, il convegno avente la tematica “straordinariamente…donne”, a cura degli studenti coordinati dai docenti Patrizia Ciccirello e Maria Grazia Melina.

Un segnale importante che arriva direttamente dai più giovani che hanno voluto celebrare la figura femminile mediante forme artistiche quale la recitazione, il canto e il ballo.

Un appuntamento che la dirigente scolastica, Caterina Autelitano, onora fin dal primo anno del suo insediamento. Un segnale importante che arriva agli studenti dettato dalla volontà di accendere un faro sul mondo femminile e su altri temi sensibili, quali la politica e la legalità.

C’è stata anche la riscoperta di alcuni volti di donna che si sono distinte nel corso della propria vita, intervallati da momenti di leggerezza musicali e dalla riproduzione dall’atto finale di “Casa di bambola” di Ibsen.

«Ci sono due tipi di leggi morali, due tipi di coscienze, una in un uomo e un’altra completamente differente in una donna. L’una non può comprendere l’altra; ma nelle questioni pratiche della vita, la donna è giudicata dalle leggi degli uomini, come se non fosse una donna, ma un uomo». Questo il punto focale dell’opera che non a caso è stata scelta per l’evento.

Dopo i saluti della Dirigente Caterina Autelitano i ragazzi si sono alternati in varie discipline. A fine esibizioni hanno dibattuto la dirigente Caterina Autelitano, l’ex assessore provinciale Dott.ssa Alessandra Polimeno e la commissaria straordinaria del comune di Bovalino, dott.ssa Valeria Pastorelli. A moderare l’evento la giornalista Anna Laura Tringali.

SARA FAZZARI




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.