Prima Categoria – La Bovalinese cala il poker e dà il via alla festa

Missione compiuta la Bovalinese torna in Promozione categoria che aveva lasciato nella stagione 2013-2014. Obiettivo cercato e centrato con ben 5 giornate di anticipo, frutto di una programmazione mirata della società amaranto guidata sapietemente dal presidente Giuseppe Cartisanmo che con sacrifici assieme alla dirigenza riesce a dare dignità al calcio bovalinese, riportando in Promozione la centenaria squadra amaranto. La Bovalinese ha dominato il torneo non perdendo mai e con 78 reti fatte su 13 subite. E il tecnico Alberto Criaco con questo risultato conferma le sue qualità. Al triplice fischio ieri sul campo di Ardore, dopo il poker regalato al malcipitato Hierax, c’è stata l’apoteosi . Circordati dall’affetto dei tifosi e dal gruppo organizzato Boys la Bovalinese può liberare l’urlo di gioia La festa inizia sul campo e sugli spalti si è spostata a Bovalino dove le vie del paese si sono colorate di amaranto con caroselli di auto che hanno annunciato che la Bovalinese non è morta anzi è rinata più forte di prima. Fra 3 giorni gli amaranto vogliono fare il bis, un altro grande appuntamento attende la corazzata amaranto, sul neutro del “Riga” arriva il Casabona con cui gli amaranto si contederanno la Coppa Calabria, trofeo che manca nella bacheca e con cui si vuole scrivere un altra pagina di storia, mentre si sogna il triplete.




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.