Grande successo a Siderno del convegno “Turismo Verde – L’economia sotto i piedi”

GAL Terre Locridee

COMUNICATO STAMPA

Grande successo a Siderno del convegno “Turismo Verde – L’economia sotto i piedi”

L’economia sotto i piedi, Turismo Verde, il primo convegno organizzato dal GAL Terre Locridee, si è tenuto ieri, mercoledì 5 aprile, alle 18:00, presso la Sala del Consiglio Comunale di Siderno, – Ad aprire i lavori del convegno Francesco Macrì Presidente del GAL Terre Locridee con la testimonianza di Sarà Borello, vice capitano dello Sporting Locri, che ha ringraziato il Presidente del GAL per aver organizzato un evento per coinvolgere tutta la cittadinanza locridea a prendere parte ai lavori per la realizzazione di un cammino condiviso. Il tema all’ordine del giorno è stato illustrato dal direttore della rivista Trekking e Vice Presidente Nazionale Feder Trek Italo Clementi, che ha indicato la Calabria come la migliore Regione d’Italia in cui fare trekking e ha spronato il GAL affinché collabori con gli enti turistici per sviluppare il grande potenziale che la nostra regione possiede in tale ambito e ha chiuso l’intervento affermando: «In Calabria il cammino diventa viaggio e chi cammina è un viaggiatore». Hanno dunque preso la parola il Presidente della F.I.S.E. Calabria Roberto Cardona e Roberta Cardona, capo dipartimento del marketing e comunicazioni Fise Calabria, che hanno invece presentato una proposta progettuale tendente alla creazione di una rete sentieristica, una ippovia che si snoda lungo tutta la Calabria, per ritrovare l’atavico legame che l’uomo dovrebbe possedere con la natura. In seguito ad alcuni brevi interventi da parte del pubblico, le conclusioni sono state affidate al Presidente Ente Parco d’Aspromonte Giuseppe Bombino, che ha sottolineato la bellezza della nostra terra, l’importanza della salvaguardia del suo patrimonio naturalistico attraverso l’impegno delle associazioni e dei giovani e ha chiuso il proprio intervento affermando che la Calabria non deve essere solo terra di turismo: «I turisti vadano a Rimini. La Calabria deve ospitare esploratori e intellettuali intenzionati a conoscere davvero una terra meravigliosa». Durante i saluti finali, il Presidente Francesco Macrì ha invitato i presenti a prendere parte attivamente ai lavori che il GAL Terre Locridee avvierà per avviare un cammino fatto di proposte progettuali concrete basate sulle reali peculiarità del territorio.




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.