Ingegnere cinese si costruisce la moglie robot e la sposa

Zheng Jiajia, un ingegnere di 31 anni, è convolato a nozze con un robot donna chiamato Yingying. Una soluzione per i single?

5 Aprile 2017 – In Cina è possibile convolare a nozze con un robot. È quanto accaduto a Zheng Jiajia che ha deciso di sposare Yingying, un robot donna costruito con le sue stesse mani. Zheng Jiajia, ha lavorato per tre anni presso il colosso cinese Huawei, dove aveva dato vita a un dipartimento specializzato in intelligenza artificiale e robotica.

Zheng ora gestisce un’azienda chiamata Brain of Things a Hangzhou – aiutata dall’incubatore per startup Dream Town – e ha persino dato un lavoro a Yingying come portavoce della sua società. Zheng e Yingying, secondo la stampa locale, si sarebbero sposati in maniera informale con la partecipazione della madre e di qualche amico. La testa della sposa era coperta da una velo rosso come richiede la tradizione cinese. C’è chi insinua che si sia trattato solo di una trovata pubblicitaria per promuovere la sua azienda che si occupa, come abbiamo accennato, di tecnologia relativa all’intelligenza artificiale e di reti neurali.

Altri robot in arrivo

In un’intervista rilasciata a Pear Video, Zheng ha svelato che il suo sogno è di “costruirsi” da solo la sua sposa e finalmente si è avverato. Sempre nell’intervista pubblicata su Pear Video, Zheng parla anche dell’intenzione di costruire una “girlfriend” più realistica nel prossimo futuro. Non conoscendo il cinese, ci siamo affidati a fonti di lingua inglese dove il termine “girlfriend” può significate – in base al contesto – sia “amica” sia “fidanzata“. Magari vuol semplicemente dire che l’ingegnere cinese ha un debole solo per i robot di “sesso” femminile”. Chissà. Alcuni esperti – tra l’altro – hanno predetto che il matrimonio tra umani e robot sarebbe diventato legale entro il 2050 trainato dal gran numero di richieste.

Trovata pubblicitaria?

Visto che tutta questa storia sembra, a questo punto, davvero una trovata pubblicitaria, il futuro sentimentale di Zheng non è di grande interesse. Lo è, invece, Yingying: cos’è in grado di fare? Il robot parla usando semplici frasi in risposta a istruzioni vocali, e riconosce visivamente i caratteri e le immagini cinesi. Zheng ha anche dichiarato a una TV locale che ha in programma di aggiornare Yingying per consentirle di camminare e fare alcune faccende domestiche.

libero.it




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.