LOCRI: TUTTI A SCUOLA TRANNE L’ALBERGHIERO, L’ISTITUTO SARA’ TRASFERITO A SIDERNO

Rischio trasferimento per uno degli istituti scolastici storici di Locri. L’Alberghiero “Dea Persefone”, infatti, starebbe per essere spostato a Siderno. Questo è, almeno, quanto emerso ieri a seguito di un oncontro tra studenti e docenti della scuola e il sindaco Giovanni Calabrese. Il motivo di tale decisione sarebbe da rintracciarsi negli esiti di una relazione tecnica effettuata sull’immobile su disposizione della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Dagli accertamenti emergerebbero delle preoccupanti criticità in tema di sicurezza e agibilità dell’edificio che da oltre 35 anni ospita l’alberghiero locrese. Enorme il disagio che tale trasferimento provocherebbe agli studenti. Va ricordato che, recenti studi hanno dimostrato come ad essere inagibili in Calabria siano il 90% degli istituti. Gli 800 allievi circa, per 36 classi, saranno ospitati dalle scuole di Siderno, nello specifico dall’Istituto commerciale e l’Istituto per geometri. Solo gli uffici resteranno a Locri. Questo, sembra, almeno per i prossimi due anni. Tali intoppi avrebbero spinto gli addetti ai lavori a posticipare l’inizio delle lezioni a lunedi 25 settembre, tutti gli altri torneranno tra i banchi domani. Tale arco di tempo sarà necessario ad individuare ambienti idonei ad ospitare i 40 ragazzi che ogni anno vengono accolti nel convitto dell’istituto.

ALESSANDRA BEVILACQUA |redazione@telemia.it




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.