La Cooperativa Felici da Matti di Roccella Jonica tra i premiati a Milano de L’innovazione amica dell’ambiente di Legambiente – Menzione nella categoria Economia circolare per la produzione del Bergolio

La Cooperativa “Felici da Matti” di Roccella Jonica tra i premiati a Milano

de “L’innovazione amica dell’ambiente” di Legambiente

Menzione nella categoria Economia circolare per la produzione del “Bergolio Eco3”

 

Giunto ormai alla quindicesima edizione, il Premio “Innovazione amica dell’ambiente” di Legambiente è un riconoscimento nazionale rivolto all’innovazione d’impresa in campo ambientale. I destinatari sono tutte quelle realtà che hanno messo a punto innovazioni di prodotto, di processo, di servizi, di sistema, tecnologiche e gestionali, che abbiano dimostrato di contribuire a significativi miglioramenti orientati alla sostenibilità ambientale e che si segnalino per originalità e per potenzialità di sviluppo. Non solo buoni propositi quindi, ma esperienze concrete che, se conosciute e condivise, possano avere un’alta capacità di accrescersi e diffondersi su tutto il territorio nazionale, e non solo.

Tra le 7 categorie previste nell’edizione 2017 (suolo, agricoltura e sistemi alimentari; mobilità sostenibile; abitare in comunità smart; edilizia e rigenerazione urbana; economia circolare; società benefit e benefit corporation; sistemi e comunità energetiche) la cooperativa Felici da Matti vince la menzione nella categoria Economia Circolare per aver investito in un’innovazione di prodotto rivoluzionaria: la produzione di sapone solido ottenuto dal recupero di olio vegetale esausto con l’aggiunta di acqua e soda caustica, e una linea di detergenti per la casa ottenuti sempre da oli post consumo e aromatizzati con oli essenziali biologici di bergamotto, limone, citronella ed eucalipto. Il prodotto, denominato “Bergolio Eco3”, non è solo tutela dell’ambiente, non è solo un progetto a sostegno dell’economia circolare: Bergolio è un progetto che unisce l’innovazione alla tradizione. L’idea riadatta in chiave moderna le antiche tradizioni delle donne calabresi che per la produzione di sapone solido impiegavano come materia prima l’olio vegetale.

Dal 2003 la cooperativa, che ha sede a Roccella Jonica (RC), ha sempre orientato le proprie attività alla tutela dell’ambiente e al riutilizzo di ciò che da molti viene considerato un rifiuto: la raccolta degli indumenti usati, che vengono venduti come pezzame, rimessi sul mercato dell’usato o donati a chi ne ha più bisogno; la raccolta degli oli esausti che, invece di essere dispersi con un danno altissimo per l’ambiente, vengono trattati e diventano materia prima per la produzione di saponi.

 

Legambiente Calabria segue da tempo il lavoro della Cooperativa, un esempio virtuoso che l’Associazione regionale ha voluto premiare nella Prima edizione di “Comuni ricicloni” e quest’anno tra i 101 casi di economia circolare portati a Bruxelles con il “Treno verde” di Legambiente.

 

“Siamo orgogliosi di avere nel nostro territorio spiega la presidente del Circolo di Roccella Jonica Martina Raschillà – una realtà come la Cooperativa Felici da Matti che reputiamo essere un esempio da seguire per sostenere e sviluppare nuovi progetti di economia circolare. Mai come ora è il momento di valorizzare le specificità territoriali, modificando le modalità di approccio che singoli, imprese e comunità hanno nel quotidiano: innovare facendo rete, coinvolgendo il territorio e altre imprese, diventa un obiettivo imprescindibile per garantire un futuro sostenibile. La generazione di benefici pubblici e il rafforzamento della coesione sociale, nell’ottica dell’economia civile, determinerà una crescita significativa del nostro Paese”.

 




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.