“Circolo Formato” : Accolte le istanze dell’avv. Cosimo Albanese. L’ex assessore Rocco Agostino dopo cinque anni torna in libertà

586

Marina di Gioiosa Jonica: Dopo cinque anni ed un mese di detenzione l’ex assessore alle Politiche Sociali  del Comune di  Marina di Gioiosa Jonica Rocco Agostino torna ad essere un uomo libero. La seconda sezione Penale della Corte d’appello di Reggio Calabria ha accolto con formula piena l’istanza presentata dal legale di fiducia Cosimo Albanese e supportato dall’avvocato Angelo Macrì per “insussistenza di esigenze cautelari”, senza qualsiasi obbligo di restrizioni.

La scarcerazione ( dagli attuali arresti domiciliari ) di Rocco Agostino segue quella avvenuta qualche giorno fa dell’ex. Sindaco Rocco Femia e dell’ex. Assessore Francesco Marrapodi,  ponendo un impronta tangibile dello sgretolamento accusatorio del processo “Circolo Formato”, inchiesta che nel maggio del 2011 portò all’arresto di oltre 40 persone ritenute vicine al clan Mazzaferro di Marina di Gioiosa Jonica con conseguente scioglimento del Consiglio Comunale.

In particolare fece clamore a livello mediatico e persino in  ambito Nazionale  la posizione dell’ex. Assessore Agostino, all’epoca dei fatti candidato col centro-destra al Consiglio Provinciale di Reggio Calabria nella lista dell’attuale Presidente Giuseppe Raffa e considerato tra i papabili eletti , quest’ultimo ( coinvolto nella recente operazione della guardia di finanza denominata “ Fata Morgana” ) prese subito le distanze dal proprio candidato rimarcando di stare lontano da “persone equivoche”, nonostante ciò Rocco Agostino fu votato lo stesso da molti cittadini.

Mentre a sostegno del giovane ex. Assessore Gioiosano fin da subito ed anche durante le udienze del processo in particolare di primo grado, si schierarono moltissimi cittadini, esponenti politici ed Associazioni Onlus come “Libera contro le mafie” di Don Ciotti. Dal canto suo Rocco Agostino in tutti questi anni si è sempre considerato innocente, rimarcandolo più volte, nello specifico con una sua dichiarazione spontanea letta alla Corte d’Appello di Reggio Calabria durante un udienza del processo.

Soddisfazione espressa dall’Avv. Cosimo Albanese: “ Attendiamo con serenità le motivazioni della sentenza d’appello del luglio dello scorso anno e come ho dichiarato più volte, siamo certi di un ribaltamento di giudizio, appare ormai fin troppo chiaro come il mio assistito sia totalmente estraneo da qualsiasi coinvolgimento politico-mafioso, dispiace solamente che ci siamo voluti oltre  cinque anni per farlo capire.

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.