Sab. Gen 16th, 2021

 

Nelle ultime ore i Carabinieri della Compagnia di Crotone hanno posto in essere un straordinario servizio di perlustrazione del territorio nei Comuni di Crotone ed Isola Capo Rizzuto con l’impiego di numerose Gazzelle, pattuglie motomontate e auto civetta.

Il servizio di controllo del territorio ha permesso di controllare un centinaio di autovetture, con l’identificazione di quasi duecento soggetti, molti dei quali di interesse operativo, verificare la presenza di pregiudicati in locali, circoli ricreativi, effettuare dei controlli a zone frequentate da giovanissimi.

In questo contesto il Nucleo Operativo e Radiomobile ha segnalato alla locale Prefettura 4 giovani ( due di Crotone, una ragazza di Strongoli ed uno di Rocca di Neto) perché trovati in possesso di modiche quantità di cocaina: per loro è scattata la segnalazione in qualità di assuntori di sostante stupefacenti.

Ancora il Nucleo Radiomobile ha tratto in arresto a Crotone Anania Angela cl.67, proprietaria di un noto bar sul lungomare di via Gramsci per furto di energia elettrica: i militari unitamente ai verificatori dell’Enel, hanno accertato la presenza di un allaccio abusivo alla corrente elettrica da parte dei gestori del bar, attraverso il quale allaccio illegale, l’attività commerciale bypassava dal proprio contatore gran parte dei prelievi di energia elettrica, sottraendola fraudolentemente dalla rete della Società erogatrice . Da una prima stima effettuata dal personale tecnico la somma corrispondente alla quantità di energia elettrica sottratta indebitamente si aggira intorno ai 70mila Euro.

La Stazione Capoluogo ha invece dato esecuzione ad un decreto di espiazione pena detentiva in regime di detenzione domiciliare per Buscema Giancarlo cl.68, il quale condannato per il reato di evasione commesso nel 2013, dovrà espiare un anno e mesi due di reclusione.

La Tenenza di Isola Capo Rizzuto ha tratto in arresto Zicchinello Antonio cl.47, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza: lo stesso veniva avvistato prima e bloccato dopo alla guida di un ciclomotore oltre ad essere risultato in possesso di un telefono cellulare. Entrambe le situazioni infatti erano espressamente vietate dalla sua condizione di sorvegliato speciale.

Sempre i militari di Isola Capo Rizzuto hanno tratto in arresto Capicchiano Saverio cl’61: questi, da tempo sotto la lente degli investigatori, veniva sottoposto a perquisizione personale prima e domiciliare poi, risultando in possesso in una cantina di pertinenza della sua abitazione di una quindicina di dosi di cocaina ed hashish, bilancino di precisione, materiale per il confezionamento.

 

 

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.