CREA OLI RENDE: ‘FRUTTA E VERDURE NELLE SCUOLE, NUTRIRSI BENE PER CRESCERE MEGLIO’

269

Gli esperti sono tutti d’accordo: frutta e verdura sono alla base di una corretta ed equilibrata abitudine alimentare. Un fatto confermato anche dalla decisione del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali di abbracciare ed incoraggiare il progetto “Frutta nelle scuole”. Se è vero, infatti, che le buone abitudini devono essere impartite fin dalla tenera età è altrettanto vero che la scuola rappresenta, senz’altro, uno dei canali più adatti a tali sane pratiche. Il progetto in questione, comunque, ha come obbiettivo essenziale quello di aumentare e supportare tutte quelle iniziative che siano finalizzate a diffondere le giuste conoscenze sulla corretta nutrizione. Specie tra i più giovani.
Per tale ragione, il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria , il CREA, è stato incaricato dal Ministero di competenza a predisporre un Programma di Misure di Accompagnamento al Programma comunitario Frutta nelle scuole. Misure, quelle predisposte dal CREA, che si compongono di una serie di attività atte a coinvolgere alunni, insegnanti e genitori. In questa ottica si inquadra il brillante convegno che si è svolto presso il Centero di ricerca CREA-OLI di Rende.Una iniziativa che ha visto lo straordinario supporto della dottoressa Elisabetta Lupotto, coordinatrice delle Misure di Accompagnamento CREA al Programma Comunitario Frutta e Verdure nelle Scuole. Particolarmente interessante anche la Misura di Accompagnamento “Orto in Campo” curata dalla dietista dottoressa Stefania Moio e dalla tecnologa Elvira Romano e coordinato dalla ricercatrice responsabile del CREA dottoressa Cinzia Benincasa.

CONTENUTI VIDEO ALL’INTERNO DI TG NEWS ODIERNO

ALESSANDRA BEVILACQUA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.