Elezioni Cosenza 2016: Ricusate le liste dell’Ncd e del Guru, ‘passa’ invece quella che sostiene Guccione

221

I rappresentanti hanno tre giorni per presentare ricorso, ma la commissione elettorale di Cosenza ha ricusato le due liste.

 

COSENZA – Non passano, almeno per il momento, la lista “Cosenza Popolare“, espressione del Nuovo Centrodestra, che appoggia la candidatura a sindaco di Enzo Paolini del Pse e quella “Hettaruzzo Hebdo” che sosteneva la candidatura a sindaco di Vincenzo Iaconianni detto Guru. La decisione, già nell’aria da ieri, è stata notificata ai responsabili della lista che stanno valutando di presentare ricorso per il quale hanno tempo 3 giorni.

L’esclusione della lista dei Gentile, Cosenza Popolare, è stata motivata dal fatto che agli aspiranti consiglieri comunali è stato fatto firmare l’atto di accettazione della candidatura su moduli del 2011 che non contemplano le prescrizioni della legge Severino in materia di incandidabilità. Ricusata anche la lista “Hettaruzzo Hebdo” che sosteneva la candidatura a sindaco di Vincenzo Iaconianni mente è stata ammessa, invece, la lista “Orgoglio Brutio” che sostiene la candidatura di Carlo Guccione, del Pd.
Iaconianni: “non abbiamo ricevuto notizie ufficiali”
Appresa la notizia relativa alla ricusazione della lista, da parte delle agenzie e degli organi di informazione il candidato Guru, della lista Hettaruzzu Hebdo ha voluto sottolineare di non aver ricevuto, al momento alcuna comunicazione ufficiale in merito e che se così fosse, si procederà immediatamente alla presentazione del ricorso.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.