LAUREANA: ANCORA NESSUNA NOTIZIA DI MARIA CHINDAMO

351

Sembra essere sparita nel nulla. Di Maria Chindamo, l’imprenditrice agricola originaria di Laureana di Borrello, scomparsa da ormai sei giorni non si hanno più notizie. Le ricerche e le indagini continunano a ritmo serrato, tuttavia, le speranze di ritrovarla viva si fanno sempre più fievoli. L’allarme è scattato alle 7:30 del 6 maggio quando un operaio della sua azienda trovò l’auto della donna nel territorio al confine tra Nicotera e Limbadi con il motore ancora acceso. Da quel momento la zona circostante è viene battuta palmo a palmo da decine di militari che si avvalgono anche dell’aiuto di unità cinofile nella speranza di trovare qualche elemento utile al rinvenimento della donna. Gli inquirenti da una prima analisi del fuoristrada di Maria sembra ipotizzino che la giovane donna sia stata seguita a distanza da qualcuno che avrebbe agito poco prima dell’appuntamento che l’imprenditrice aveva con il suo operaio. Dalle tracce rinvenute nell’auto e nei dintorni pare che chi ha agito avrebbe prima fatto sbattere il volto della donna sul cruscotto mentre lei era ancora seduta, poi trascinandola per i capelli l’avrebbe fatta scendere dalla vettura continuando a sbatterle ancora la testa sul montante dell’abitacolo. Una ricostruzione, basata sulle evidenti tracce di sangue e capelli rinvenute in più punti, che se confermata farebbe temere il peggio. La cosa certa è che il responsabile è sicuramente una persona senza scrupoli. Ancora incerto il movente di un simile gesto. Altro inquietante dettaglio della vicenda è che la sparizione di Maria Chindamo sia coincisa con l’esatto anniversario del suicidio del marito.

ALESSANDRA BEVILACQUA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.