LOCRI: Sabato 28 maggio premiazione e consegna borse studio V concorso Avis Locri

220

COMUNICATO STAMPA AVIS COMUNALE LOCRI

Si svolgerà sabato mattina, 28 maggio, ore 9,00, presso la sala conferenze dei Licei Mazzini di Locri la consegna delle borse di studio a conclusione di un percorso educativo e informativo che ha coinvolto moltissime scuole della Locride. La Manifestazione e l’iter di approccio con le scuole è stato organizzato dalla dinamica sezione dell’Avis Comunale di Locri. La Presidente Marina Leone ha delineato le tappe fondamentali del percorso di sensibilizzazione dei ragazzi poi scaturito nella fase finale del concorso. ” Questa con le scuole, è una partnership importante perché serve a creare consapevolezza, a realizzare assieme l’idea della cittadinanza attiva e responsabile, presupposto fondamentale per la creazione del bene comune. La nostra associazione, da tempo, fa riflettere i giovani sull’importanza della donazione di sangue, uno straordinario strumento di solidarietà, improntato a un alto senso civico che si esprime  nell’attenzione verso chi ha bisogno e nell’impegno per una società più giusta e rispettosa del prossimo. E’ con questo spirito che l’Avis Comunale di Locri ha stipulato dei protocolli d’intesa con alcuni istituti d’istruzione superiore della Locride: IPSIA,Licei Mazzini, IPSAAR  “ Dea Persefone”e Liceo Scientifico “ Zaleuco”,  grazie anche alla sensibilità dei dirigenti scolastici. Non è la prima volta che la nostra associazione premia gli studenti più meritevoli, mettendo a disposizione, quest’anno, tre borse di studio rispettivamente dal valore di 400 euro per la scuola secondaria di secondo grado, di 300 euro per la scuola secondaria di primo grado e di 200 euro per la scuola primaria”.

Parteciperanno alla manifestazione Anna Rosa Sofia, assessore alla Cultura del Comune di Locri, Giuseppe Loprete, dirigente dei Licei Mazzini di Locri, che ospitano la manifestazione, Rocco Chiriano, e Nino Posterino, rispettivamente presidente Avis regionale e provinciale, a rappresentare l’Avis di Locri la sua Presidente Marina Leone e Vito Aversa presidente Aido Locri.

Saranno presenti i membri della giuria, suor Carolina Iavazzo del centro Don Puglisi di Bovalino, Maria Antonietta Pelle, già dirigente scolastica e Raffaella Rinaldis direttore della testata giornalistica televisiva FìmminaTv.

Il tema del concorso proposto è stato: “Nel donare si riceve perchè gli altri siamo noi”

 

Agli studenti è stato chiesto chiesto di soffermarsi e di riflettere su uno degli obiettivi primari dell’associazione che è quello di “promuovere l’informazione e l’educazione sanitaria dei cittadini” e, nel caso dei giovani, di favorire stili di vita sani e positivi, in  contesti spesso caratterizzati da abuso di droghe, alcool e altre dipendenze. E’ proprio per questo che si è voluto che i concorrenti ideassero una campagna di sensibilizzazione per l’AVIS, come stimolo per i giovani a seguire stili di vita sani e corretti, in modo da apportare benefici non solo alla propria vita ma all’intera società civile, operando per il bene comune.

Sono pervenuti numerosi elaborati tra cartelloni, disegni, video e spot dagli istituti coinvolti, l’Istituto comprensivo Marina di Gioiosa Jonica, l’Istituto comprensivo di Gioiosa Jonica – Grotteria, l’Istituto comprensivo De Amicis – Maresca di Locri, l’Istituto comprensivo Pascoli Alvaro di Siderno, l’Istituto comprensivo E. Terrana di Ardore, Benestare, Careri e Ciminà, il Liceo delle scienze Umane e Linguistiche Mazzini di Locri, l’Istituto professionale di Stato Industria e Artigianato di Siderno-Locri

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.