MAMMOLA: SI INFUOCA IL CLIMA ELETTORALE. DANNEGGIATE LE AUTO DAVANTI LA SEGRETERIA DI STEFANO RASCHELLA

420

Si infuoca il clima elettorale nella cittadina di Mammola, dove tra un mese si ritornerà alle urne. Ieri  durante i festeggiamenti di San Giuseppe,  nella centralissima via Zavaglia, a pochi passi dal Municipio, davanti alla segreteria del Candidato a Sindaco Stefano Raschellà, ignoti hanno danneggiato due automobili, a chiaro segno intimidatorio, di proprietà di giovani impegnati nella campagna elettorale a favore dell’attuale vice sindaco. In segreteria si era appena ultimata la raccolta firme per la presentazione della lista, quando, gli stessi proprietari delle auto, scoprivano quanto appena accaduto: un’automobile riportava la foratura di due gomme lato guida, l’altra danneggiamenti vari sulla carrozzeria. Ricordiamo che Mammola, proprio qualche settimana addietro, era stata protagonista di altri atti che avevano danneggiato ignari ed onesti cittadini, sugli episodi avevano fatto luce i Carabinieri della Compagnia di Roccedlla Jonica con l’immediato arresto del presunto colpevole. Dopo il fatto l’architetto Stefano Raschellà, che attualmente è anche vicesindaco di Mammola ha scritto sulle pagine di un social network le seguenti dichiarazioni:

Laddove i giovani si impegnano nel dare il loro contributo per il miglioramento del loro paese, ecco la risposta: un ATTO VANDALICO INQUALIFICABILE che ha provocato il danneggiamento di due autovetture, tendente ad intimidire i ragazzi impegnati appassionatamente nell’imminente campagna elettorale. La loro unica colpa? Essersi messi in gioco per lavorare per il BENE della loro comunità.

GIUSEPPE MAZZAFERRO

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.