ROCCELLA JONICA: INTERROGAZIONE CONSILIARE SULL’ASSISTENZA AI DISABILI

236

Interrogazione consiliare protocollata stamattina , grazie per la gentile attenzione che vorrete prestarle :

AL SINDACO DEL COMUNE DI ROCCELLA IONICA

I sottoscritti consiglieri comunali, premesso:

che nel nostro Comune esiste una situazione di forte malcontento da parte di tante famiglie con figli diversamente abili che hanno diritto ad usufruire della Legge 104/92 art. 13;

che la Legge 104/92 mira a fornire assistenza scolastica ai bambini diversamente abili iscritti nelle varie classi della scuola Materna, Elementare e Media inferiore, mediante l’assegnazione di assistenti educativi, assistenti all’autonomia ed alla comunicazione (art. 13 L. 104/92);

che anche quest’anno scolastico, 2015/16, è decorso senza che la A. C. abbia provveduto a garantire il diritto dei bambini diversamente abili ad una piena integrazione scolastica, per consentire loro il superamento di quelle situazioni di svantaggio che rallentano la crescita e la formazione;

che esiste il rischio che i fondi per l’assistenza educativa scolastica ed per l’acquisto di attrezzature didattico-specialistiche erogati al nostro Comune dalla Provincia di RC nell’ambito del Piano Provinciale per il Diritto allo Studio (L.R. N°27/85, anno scolastico 2015/2016, pari a 1.187,0208 € per ogni bambino diversamente abile, e 4.229,55 € per l’acquisto di attrezzature didattico-specialistiche), possano essere restituiti in quanto non utilizzati per negligenza da parte dell’A.C.;

che questa riprovevole e incresciosa situazione crea ansia, sgomento e sconcerto nelle famiglie di questi bambini, che già vivono in condizioni difficili, come può comprendere qualsiasi persona di buon senso;

CHIEDONO DI SAPERE:

Se risponde al vero che si perderanno i fondi del Piano Provinciale per il Diritto allo Studio anno scolastico 2015/2016, erogati dalla Provincia di RC per l’assistenza scolastica e per l’acquisto di attrezzature didattico-specialistiche a favore dei bambini diversamente abili;;

se l’A.C. non ritenga opportuno, doveroso e responsabile stanziare nel bilancio comunale un fondo specifico per l’assistenza scolastica, affinchè i ragazzi diversamente abili, iscritti nelle varie classi della Scuola Materna, Elementare e Media inferiore della nostra Città, possano iniziare il loro corso di studi a partire fin dal primo giorno del prossimo anno scolatico.

Roccella Ionica lì 27/05/2016

I consiglieri del gruppo consiliare “Roccella Bene Comune” a firma del capogruppo Vanessa Riitano

Unitamente al consigliere autonomo Gabriele Alvaro.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.