Siderno: il consigliere Sgarlato interroga il Sindaco Fuda e Paolo Fragomeni: “perchè spendere 9.000 € per due pareri legali esterni? “

259

Il consigliere comunale di minoranza Pietro Sgarlato, espressione di Forza Italia e i Moderati di centro-destra”,  al fine di avviare un dibattito in merito a tale situazione e nell’esclusivo interesse della comunità, ha protocollato stamane indirizzandola al sindaco Pietro Fuda ed al presidente del consiglio comunale, Paolo Fragomeni, un’interrogazione ai sensi dell’art.40 del regolamento, con richiesta di risposta orale in consiglio, avente ad oggetto due importanti incarichi di consulenza legale affidati, scrive Sgarlato, con due distinte delibere, la n. 60 del 3 marzo e la n.105 del 3 maggio, per mezzo delle quali sono stati affidati due incarichi ad altrettanti studi legali esterni  al fine di acquisire, nel primo caso, un parere pro-veritate sull’affidamento dei servizi di supporto all’attività di accertamento e riscossione dei tributi per un importo di € 5.000,00 e nel secondo caso, per acquisire un parere legale pro-veritate  sulla legge regionale 40/2015 per un importo complessivo di € 4.000,00. Nella lettera il consigliere Pietro Sgarlato chiede di sapere per quale motivo è stato necessario rivolgersi a studi legali esterni visto e  considerato che l’Ente è dotato di un collegio di difesa.

A.T.

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.