TELEMIA: STASERA ‘AL VOTO AL VOTO’ SU MELICUCCO

225

Melicucco è sicuramente uno dei centri della Piana di Gioia Tauro su cui sono maggiormente puntati i riflettori in vista delle elezioni comunali oramai alle porte. Il 5 di giugno i votanti dovranno scegliere fra ben tre aspiranti sindaco. In lizza per la poltrona occupata negli ultimi anni da Francesco Nicolaci ci sono, infatti: Carmela De Marzo, Salvatore Valerioti e la new entry politica Fortunato Redi.
Unica donna a competere per la carica di sindaco è con la lista “Melicucco che vorrei” Carmela De Marzo, impiegata in pensione. Come si evince dal simbolo, la sua compagine costituisce un cambio di rotta culturale del paese al femminile, per un paese emancipato, moderno e consapevole del progresso. La De Marzo punta tutto su Ambiente, Associazionismo, Pianificazione, Opere pubbliche e qualità urbana, Agricoltura, artigianato e Commercio. “Ho deciso di presentare la mia candidatura quasi al termine di un percorso naturale, l’amore per la politica è una passione iniziata 15 anni fa” ci riferisce l’ex vice sindaco di Melicucco. Una donna dalle idee molto chiare che ha più volte palesato l’intento di promuovere e valorizzare la crescita e lo sviluppo della sua Melicucco.
Dall’Arcobaleno a “Uniti si può”, la lista guidata da Valerioti prende le mossa da quella che era stata la compagine che per dieci anni ha guidato il Comune. 39 anni, architetto, Salvatore Valerioti individua come fulcro del suo programma elettorale il principio di “democrazia partecipata” che si concretizza nel desiderio di condividere, confrontarsi e raccogliere le proposte della popolazione. “Arriva un momento in cui non ci si può sottrarre dal proprio ruolo nella società” comunica l’aspirante primo cittadino annunciando che la prima cosa che farà, se eletto, sarà cercare di ottimizzare e potenziare la macchina amministrativa riorganizzando e dando maggiore forza agli uffici. Nel suo programma trovano spazio anche Trasparenza, Agricoltura, artigianato e Commercio, viabilità e città metropolitana.
Altro nome in corsa alle comunali, dicevamo, è quello di Fortunato Redi che si presenta con la lista “Insieme per crescere”. Redi è il nome nuovo di questa tornata elettorale: “è una scelta figlia della mia maturità personale e professionale. Ho maturato esperienze tali da poter dare un contributo alla comunità” si presenta. La volontà del 36enne, libero professionista, è innanzitutto abbassare le tasse relative al servizio idrico, anche Redi, inoltre, punta a gestire meglio la macchina amministrativa ma anche la creazione di un mercato del contadino bio a km 0. Tra i suoi obbiettivi appaiono 5 macro-aree che toccano vari punti: Amministrazione intelligente, Ambiente intelligente, Cittadinanza attiva, Urbanistica ed Economia intelligente. Una lista nuova e variegata, con una età media dei suoi membri piuttosto bassa.
Tutto pronto, dunque, per le prossime elezioni. Senza dimenticare che Melicucco, secondo gli ultimi dati forniti dallo Stato, è l’ultimo paese della Piana in quanto a reddito imponibile pro capite e questa, insieme, ad altre problematiche sarà una delle realtà con cui dovranno fare i conti i futuri amministratori.
Non perdetevi questa sera in diretta su TeleMia, canale 85 del digitale terrestre e in streaming mondiale su www.telemia.it, il confronto più atteso della Piana di Gioia Tauro. Conduce il nostro ineccepibile Nicodemo Barillaro.
ALESSANDRA BEVILACQUA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.