TV: LINEAPERTA QUESTA SERA IN DIRETTA “IL COLPO DI SPUGNA SU CIRCOLO FORMATO”

237

Questa sera in diretta alle ore 21.30 nella trasmissione televisiva di Telemia “LINEAPERTA” l’argomento di dibattito sarà il colpo di spugna della Cassazione sul processo abbreviato scaturito dalla maxi inchiesta “Circolo Formato”. Annullate con rinvio le condanne inferte in secondo grado agli imputati accusati di far parte, a vario titolo, delle cosche Aquino e Mazzaferro di Marina di Gioiosa.  Annullate le condanne disposte per il reato di associazione mafiosa nonché quelle comminate per i reati aggravati dal metodo e dall’aver agevolato alla ‘ndrangheta.

Adesso sarà un’altra sezione della Corte d’Appello a celebrare nuovamente il processo “Circolo Formato”. La Suprema Corte inoltre ha annullato, assolvendolo quindi definitivamente, la condanna inferta a Francesco Marrapodi, l’ex assessore ai lavori pubblici del comune di Marina di Gioiosa Jonica, per cui i giudici di Piazza Castello avevano confermato quanto comminato dal gup ossia 6 anni e 6 mesi di reclusione.

In studio saranno presenti l’avv.Eugenio Minniti (difensore dell’ex sindaco Femia)  l’avv. Geppo Femia (vice sindaco ed assessore nella giunta che finì quasi interamente in manette) e l’avv. Francesco Macrì (già sindaco di Marina di Gioiosa e difensore di   Marrapodi)

Interverranno in diretta il capo Servizio del Quotidiano del Sud il giornalista Michele Inserra, ed il noto Mass-mediologo Klaus Davi

Ricostruiremo con immagini e contributi inediti, presenti nei nostri archivi,  l’intera operazione Circolo Formato. Quello che accadde all’alba del 3 maggio del 2011 nei confronti di presunti appartenenti al clan Mazzaferro di Marina di Gioiosa. Nell’operazione, eseguita dagli agenti della Questura reggina e del Commissariato di Siderno, oltre all’assessore Francesco Marrapodi, all’epoca furono fermati anche, l’allora sindaco in carica, Rocco Femia, nonché gli assessori Vincenzo Ieraci, e Rocco Agostino, tutti eletti in quelle amministrative dell’aprile 2008 che gli inquirenti ritengono “inquinate” dalle cosche gioiosane dei Mazzaferro e degli Aquino. Nel troncone ordinario Femia era stato condannato in secondo grado a 10 anni di carcere mentre Ieraci a 9 anni e Rocco Agostino a sette anni reclusione.

Il programma condotto da Maria Teresa Criniti potrà essere seguito in diretta sul canale 85 del DTT in Calabria ed in streaming in tutto il mondo su www.telemia.it

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.