Verdini a Cosenza, Di Maio: “Pd cosentino senza vergogna”

244

Non si placano le polemiche per la visita del leader di ‘Ala’ nella città dei bruzi. L’esponente del Movimento 5 Stelle: “Matrimonio perfetto”. Critiche anche da D’Attorre: “Perdita del senso del pudore”.

 

COSENZA – Continua a far parlare la visita a Cosenza del leader nazionale di ‘AlaDenis Verdini(imputato in cinque processi e condannato a due anni per corruzione) per sostenere il candidato sindaco del Pd Carlo Guccione. Una visita che conferma ulteriormente la vicinanza del senatore ex Forza Italia al governo Renzi.
Uno degli esponenti di spicco del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera dei Deputati, ha espresso su Facebook il suo pensiero sulla visita nella città dei Bruzi del senatore. “Non solo questa legislatura ha il più alto numero di cambi di casacca della storia – ha scritto il pentasteellato – ma adesso i voltagabbana si calano anche nella parte, come ha fatto Verdini che nei giorni scorsi è arrivato a Cosenza in auto blu per salire sul palco a sostenere il candidato sindaco del Pd. Un matrimonio perfetto, considerando che dall’altro lato il Pd non si vergogna di sostenere ed essere sostenuto da un impresentabile come Denis Verdini: ‘Abbiamo scelto l’alleanza giusta. E se Verdini ha problemi con la giustizia, pazienza, non siamo mica garantisti a senso unico’ ha dichiarato il candidato del Pd Guccione. Questa è la differenza tra chi è incollato alla poltrona da anni, ed è disposto a tutto per restarci, e chi è entrato nelle istituzioni per sradicare questo sistema marcio e mandarli a casa”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.