A PROPOSITO DI VAFFANCULO AI CARABINIERI…..

1214

…sarebbe opportuno spiegare al signore nella foto che i “carabeneiri” sono quelli che, insieme agli altri operatori delle FF.OO, li hanno soccorsi in mare, portati a terra, difesi dagli scafisti, rifocillati e rassicurati…. Diversamente, i signori che strumentalizzano questa drammatica situazione (amministratori di tutti i livelli e rappresentati di categorie varie) sono quelli che, con la loro noncuranza perché impegnati in altre….faccende, hanno consentito che si creasse quel luogo di degrado sociale e culturale dov’è quella tragedia ha avuto modo di compiersi. Tutti bravi a cavalcare la tigre ma solo in quei momenti in cui l’attenzione dei media è alta e la c.d. vetrina offre occasione di mettersi in mostra. Regione, Provincia, comune, prefettura, che conoscono perfettamente la situazione di Rosarno, non hanno mai prestato la congrua considerazione, lasciando, come accade sempre nel nostro paese, a gestire la cosa….in emergenza e con la dovuta approssimazione alle FF.OO. bacino a cui attingere ed addossare le responsabilità in caso di problemi. Tanto chi ne deve rispondere poi sono….le FF.OO. È facile dall’alto di un piedistallo ipocrita ed opportunista additare chi, per difendere la propria vita e quella degli altri, si vede costretto a fare uso delle armi. Sarei curioso di vedere questi grand uomini come avrebbero reagito dopo una coltellata in faccia. Ma che uomini con i coglioni quadrati che sono…. Che non venissero a raccontare in TV che la responsabilità è da addebitare a chi gestisce l’ordine pubblico…. Anche in questo caso altro non è che un semplicistico accomodamento della propria coscienza. Abbiate il coraggio e la decenza di assumervi le Vs responsabilità evitando di addossarvi vigliaccamente a vicenda le colpe, come si usa in Italia. L’anello debole della catena sono le FF.OO. sacrificabili per salvare la faccia e qualche culo…. Fate in modo di adottare politiche intelligenti di immigrazione, di vigilare su chi è come gestisce sul territorio i migranti, di vigilare che la dignità venga garantita a queste persone ed a chi è proposto a vigilare su di loro, fate in modo che non vengano sfruttati da quella gente che urla di non volerli e poi li sfrutta facendoli lavorare 12 ore al giorno sottopagati, vigilate affinché venga garantito loro vitto e alloggio in strutture idonee e salubri così che fame e/o altre esigenze non siano occasione di violenza, fate in modo che non esista l’accoglienza e l’ospitalità a tutti i costi. Avere umanità implica anche necessariamente ed imprescindibilmente offrire dignità e rispetto. Io non inviterei mai nessuno a casa mia per poi chiuderlo nel cesso (e non parlo di un cesso pulito come quello di casa mi) …. Fatevi un esame di coscienza e, almeno per una volta, chiedete scusa ai migranti, ai cittadini ed alle FF.OO. lasciate sempre sole…. Non ho mai sentito però tutte queste persone indignarsi quando viene ucciso qualcuno di noi…. Anzi, riformulo, si indignano quando c’è da far vetrina, poi…..

Francesco Minici (dirigente del Sindacato di Polizia SIULP)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.