Calcio dilettanti: Il Roccella prepara una stagione esaltante

245

Fioccano i contributi per garantire obiettivi sempre più importanti.

Non c’è due senza tre. Salvo sorprese di notevole portata, in questa fase impensabili, il Roccella del riconfermato trainer Franco Galati e del  presidente Francesco Serafino, si appresta a vivere ancora da protagonista la sua terza avventura nel competitivo e difficile campionato nazionale di serie D, una “vetrina” questa particolarmente importante e di estrema visibilità in tutta la Penisola per la nota cittadina turistica della Locride. Il Roccella, tra l’altro, negli ultimi due tornei di quarta serie oltre a raggiungere con merito il traguardo della salvezza prima dell’ultima giornata di campionato, è stato il team che lungo tutta la fascia ionica della regione – circa 500 chilometri – ha rappresentato la Calabria nel prestigioso torneo nazionale che precede l’ingresso (Lega Pro) nel calcio professionista. In queste ultime tre settimane, dopo la brillante salvezza conquistata anche nel campionato scorso (per il Roccella un invidiabile ottavo posto), i vertici della società si sono subito mossi per allargare la base societaria, con l’ingresso nel team di altri professionisti e imprenditori. Il certosino e ottimo lavoro della dirigenza amaranto, guidata da  Francesco Serafino, ha già prodotto notevoli risultati visto che nel team sono entrati alcuni professionisti e imprenditori (tra questi, l’ex patron del Caulonia, Ettore Squillace, l’avv. Vincenzo Bombardieri e il medico legale Pietro Tarzia) che non potranno che potenziare ulteriormente la forza d’urto, anche dal lato economico, del club.

Altre importante e stimate figure locali, tra cui gli imprenditori roccellesi Giuseppe e Ilario Franco e Michele e Vincenzo Circosta, non faranno mancare il loro aiuto al team reggino. Del club amaranto, come sostenitori, potrebbe a breve far parte pure il notaio Achille Giannitti, ex patron del Roccella Calcio, fino a giugno 2015, per quasi un ventennio. Un presidente in grado di portare – con sacrifici economici tutt’altro che indifferenti, con lealtà, sportività e tanto fair play – la società calcistica dalla Seconda categoria alla serie D. Anche, comunque, a livello di sponsor a breve potrebbero materializzarsi novità di un certo rilievo. In attesa di chiudere il cerchio sul nuovo assetto societario, l’allenatore Galati e il ds, Cecco Curtale, sono già particolarmente attivi sul mercato. L’obiettivo principale sarà quello di confermare lo “zoccolo duro” della passata stagione e di fare giungere nella cittadina non meno di 3 “over” e 4-5 fuoriquota di spessore in grado di alzare ulteriormente il livello tecnico della compagine.

(fonte Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.