Calcio dilettanti: Il Siderno sta già costruendo la squadra per l’Eccellenza

246

Il presidente Salerno: “Non ci sono dubbi sulle priorità del nostro club. Ora c’è solo da attendere l’ufficializzazione”.

Il Siderno sta già lavorando per l’Eccellenza. In società sono fortemente convinti che, dopo la promozione in Serie D del Castrovillari (che ha liberato un posto), non ci possano più essere ostacoli al ripescaggio nel massimo campionato regionale, anche perché i criteri stabiliti dalla Lega Calabra sono tutti a favore della squadra jonica.

Lo stesso neo presidente del Siderno, Raffaele Salerno è molto carico e si sta muovendo assieme al ds Francesco Vumbaca e agli altri componenti del direttivo per allestire una squadra di primo piano. “Non ci possono essere dubbi sulle priorità della nostra società – ha detto il numero 1 del club – C’è solo da, attendere l’ufficializzazione dell’ ammissione ma questo potrà avvenire solo a metà luglio che la Lega esaminerà le domande e farà conoscere le sue decisione. Per quanto ci riguarda aspettiamo il 1 luglio, quando si potranno presentare le domande. La nostra è già pronta”.

Spostiamo poi il discorso sull’organico e Salerno precisa che sono iniziate le consultazioni con i giocatori che hanno vestito al maglia del Siderno. “Tutti hanno dato la loro adesione e meriterebbero la conferma per il grande campionato che hanno giocato. Ma proprio perché siamo convinti che disputeremo l’ Eccellenza, ci stiamo muovendo su direzioni ben precise e il nostro primo obiettivo è quello di ingaggiare due attaccanti di “peso” e di esperienza che possano offrire le giuste garanzie per il torneo di serie superiore. Poi, sempre un forte terzino e un elemento di spessore a centrocampo. Per il resto contiamo di confermare i pezzi “pregiati”, alcuni dei quali hanno già firmato, e cercheranno di puntare su un buon numero di giovani, tant’è che abbiamo intensificato il nostro rapporto di collaborazione con la Juventina che ci garantirà un “serbatoio”. Anche dal punto di vista tecnico abbiamo deciso di affidare a Guglielmo Telli, già chiamato in un primo momento a ricoprire l’incarico di allenatore in seconda, la preparazione dei portieri. E adesso stiamo, appunto, cercando un altro tecnico da affiancare a Pippo Laface, che è squalificato sino al 31 dicembre. Tutto questo per avere una garanzia in più. Allo stesso tempo la struttura societaria è stata potenziata e stiamo lavorando per garantire alla squadra uno staff medico di qualità. Sappiamo il campionato di Eccellenza è molto impegnativo e vogliamo essere preparati al meglio”.

(fonte Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.