CAULONIA: IL SENATORE MORRA RISPONDE AD UNA MAMMA DISPERATA

268

 

“Ringrazio il Senatore Nicola Morra per aver risposto ad un mio appello”. Questa è la dichiarazione di una delle mamme sfollate, causa l’alluvione del novembre scorso, che ha provocato il crollo del muro de via dei carafa a Caulonia Marina e la conseguente inagibilità del palazzo in cui la mamma risiedeva insieme ad altre famiglie. Pamela Mammone, una giovane mamma di due bambini piccoli che continua a lottare per i suoi figli affinchè non rimangano senza casa. “Consapevole che la burograzia mette in difficoltà l’amministrazione” continua la mamma “Ringrazio anche il Sindaco Riccio e il vicesindaco Belcastro che si sono adoperati per far fronte al disagio. Tempestivo è stato, infatti, l’intervento del primo cittadino, dandoci un alloggio temporaneo, pagato immediatamente dal comune, presso un hotel e poi presso un appartamento con un contratto di sei mesi. Contratto di locazione, che verrà rinnovato per altri sei mesi grazie all’impegno del Senatore Morra che ha contattato immediatamente il Presidente Oliverio e il dirigente del settore della Protezione Civile regionale Carlo Tanzi. Quest’ultimo ha preso in carico il caso garantendo il pagamento dell’affitto di altri sei mesi. Ringrazio tutti ma in particolar modo il Senatore perchè si è messo subito a disposizione, mi ha dato il numero privato, nei momenti di difficoltà ho ricevuto le sue chiamate per rassicurarmi che sarebbe andato tutto bene, dandomi parole di conforto. Voglio ringraziarlo perchè, prima di essere un politico, è una persona degna di rispetto e ammirazione, impegnato e attento alle problematiche dei cittadini. La carica che ricopre va a rappresentare un numero di cittadini maggiore rispetto ad una carica comunale, provinciale o regionale e di consegenza gli impegni sono maggiori, questo per far capire che l’immediatezza della risposta del Senatore mi ha spiazzata.
Non sono appassionata di politica, anzi facevo di tutta l’erba un fascio, pensavo che un appello ad un politico di una certa portata potesse comportare in cambio un favore e io sono una semplice cittadina e non ho nulla da dare. Invece mi sono trovata di fronte ad un uomo degno di rappresentare il Senato della Repubblica”.

MANUELA MAMMONE

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.