CIPOLLA ROSSA DI TROPEA: STOP ALLA CONTRAFFAZIONE

854

E’ stata creata la “piattaforma genetica” per l’autentificazione e certificazione della cipolla rossa di Tropea. Il risultato è stato raggiunto nell’ambito del progetto scientifico denominato “Dolce Rossa” supportato dall’Accordo di programma quadro “Ricerca Scientifica ed Innovazione Tecnologica” finanziato dal Dipartimento ricerca della Regione Calabria, dall’Unione Europea, dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero dell’Istruzione – Università e Ricerca. I dati dello studio saranno illustrati nel prossimo Congresso Italiano di Chimica degli Alimenti. La “piattaforma genetica” è il frutto di anni di raccolta dati, analisi ed approfondimenti ottenuti grazie alla passione ed all’impegno di tanti ricercatori e la metodologia di analisi sviluppata ha consentito non solo di identificare e separare geneticamente – per la prima volta – gli ecotipi della cipolla rossa di Tropea ma, attraverso questo risultato, di poterla differenziare da altre tipologie di cipolla rossa presenti sul mercato e definite “di Tropea”. In particolare dall’analisi e dai risultati è emersa, per la prima volta in modo univoco ed inequivocabile, la particolarità genetica della cipolla rossa di Tropea. Per l’autenticazione genetica è stato utilizzato un set di 15 marcatori molecolari con una metodologia scientifica validata anche mediante l’analisi di ulteriori otto varietà commerciali di cipolla. Si tratta di un risultato importante nella lotta alla contraffazione.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.