CITTANOVA FLOREALE E FAI: 3 GIORNI DI CULTURA, STORIA E ARTE.

285

 

Cari Amici del FAI

avrete sicuramente appreso dai media del momento davvero speciale che il FAI Calabria sta vivendo e del quale siamo Tutti orgogliosi: abbiamo il primo Bene FAI calabrese, un bene particolarmente significativo che comprende il complesso naturalistico della singolare ed unica riserva dei Giganti di Fallistro, con l’adiacente edificio monumentale del Casino Mollo che la generosità della famiglia dei baroni Mollo ha donato al FAI perché, preservato e tutelato, possa raccontare attraverso la storia della famiglia stessa, quella del territorio, della comunità e degli Italiani.

Il nostro Grazie a Tutti – aderenti e volontari – che sostengono la nostra attività consapevoli della verità del si ama ciò che si conosce, si protegge ciò che si ama.

Proseguendo dunque l’opera di valorizzazione del patrimonio culturale del nostro territorio, in occasione della manifestazione Cittanova Floreale, abbiamo organizzato, per la mattina del venerdì 3 e sabato 4 giugno 2016, due occasioni di visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® del l’I.I.S “Vincenzo Gerace” di Cittanova, licei classico e artistico.

Si avrà la possibilità di visitare il Museo delle Varette nel quale è allestito, perché in corso, il cantiere aperto ad opera della restauratrice Simona Feraudo, del gruppo processionale ligneo la Pietà, capolavoro del Biangardi realizzato a Cittanova nel 1866, nonché la chiesa Matrice di San Girolamo e, nella mattina del solo sabato, anche quella monumentale del S.S. Rosario, ricche di opere d’arte di rilevo.

Lo storico dell’arte dott. Gianfrancesco Solferino, che ha curato la formazione dei ragazzi, ci dedicherà particolare attenzione accompagnandoci alle ore 10,00 del sabato 4 giugno 2016 in un viaggio nella storia artistica della cittadina pianigiana.

Appuntamento dunque presso il Museo delle Varette in via Gioberti (ex Macello comunale) alle ore 9,50.

In allegato il programma dettagliato di Cittanova Floreale che si svolgerà all’interno della Villa Comunale; a chi volesse lasciare la propria auto nei pressi della Villa segnaliamo che nelle mattine del venerdì e sabato dalle ore 9,30 alle 12,00 un servizio navetta collegherà la Villa con il Museo delle Varette.

Di seguito il link per visionare il progetto multidisciplinare sul quale il settimanale della tgr ha realizzato un servizio molto seguito definendolo “un restauro condiviso”

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.