Del Conte (Anpal) visita il Centro per l’Impiego di Lamezia

266

IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO, ENZO BRUNO, HA RICEVUTO QUESTA MATTINA AL CENTRO PER L’IMPIEGO DI LAMEZIA TERME IL NEO PRESIDENTE DELL’AGENZIA NAZIONALE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO (ANPAL), MAURIZIO DEL CONTE

Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, ha ricevuto questa mattina al Centro per l’Impiego di Lamezia Terme il neo presidente dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), Maurizio del Conte. La visita è avvenuta a margine della partecipazione al seminario sul tema “La Calabria in rete”, organizzato dalla Regione Calabria e da Italia Lavoro S.p.A. Il presidente nazionale ANPAL, accompagnato da dirigenti della Regione Calabria e di Calabria Lavoro, ha dimostrato grande interesse per la funzionalità e l’efficienza del Centro per l’Impiego, la cui responsabile, Angela Astorino, ha evidenziato le complesse procedure per tutte le problematiche inerenti il mercato del lavoro con particolare riferimento alle nuove normative della legge sul “Jobs Act” ed in materia di informazione all’utenza sui nuovi bandi regionali di lavoro per i disoccupati nell’ambito di Giustizia e di Beni Culturali.

Del Conte ha voluto conoscere le attività svolte dai servizi in front office offerti dal Centro per l’Impiego, con particolare riferimento al Programma Garanzia Giovani, sia per quanto concerne la presa in carico e l’orientamento dei giovani disoccupati che l’assistenza alle aziende accreditate al programma stesso.

Prima dell’incontro con il presidente nazionale ANPAL, il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, si è intrattenuto con tutti i dipendenti del Centro per l’Impiego di Lamezia Terme, ringraziando la responsabile Astorino, per le attività, i progetti ed i servizi erogati a favore dell’utenza e delle imprese. Il presidente Bruno e la responsabile del Centro per l’impiego di Lamezia Terme, hanno evidenziato al presidente nazionale ANPAL che i risultati raggiunti in termini di erogazione di servizi hanno maggior valore se si considera la difficile situazione organizzativa e del personale dipendente, causata dai continui blocchi del turn over e dallo stallo in cui versa la problematica dei Servizi per l’Impiego che ha prodotto notevoli carenze di organico, senza peraltro riuscire a risolvere il problema delle unità lavorative in part time che ormai da troppo tempo aspettano di vedere riconosciuto il tempo pieno.

Il presidente ANPAL, alla fine dell’incontro, ribadendo soddisfazione per la qualità e l’efficienza dei servizi e delle attività garantire all’utenza dal Centro per l’Impiego, si è dichiarato disponibile a verificare presso la Regione Calabria ed il Ministero competente per trovare una soluzione idonea alla problematica del personale e alla definitiva collocazione dello stesso a tempo pieno, soprattutto a garanzia ed a salvaguardia dei livelli occupazionali e dell’erogazione dei servizi all’utenza ed alle imprese.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.