Gio. Gen 28th, 2021

In Calabria l’affluenza alle urne, nei comuni intressati al rinnovo di sindaco e consiglio comunali, è stata del 64,05%. Nella precedente tornata elettorale l’affluenza è stata del 67,09%. Nel reggino, nei 14 comuni chiamati al voto, è andato a votare il 57,18%. All’indomani delle elezioni e del conteggio dei voti che hanno decretato vincitori e sconfitti il clima che si respira nei centri interessati dal rinnovo amministrativo è variopinto. E’ tempo di fare bilanci, analisi, considerazioni e perche no? anche qualche esame di coscienza. A Cosenza il vincitore Mario Occhiuto ha ringraziato i suoi cittadiniper il successo riscosso rispolverando il suo slogan: “una città che ci ha reso orgogliosi”.  Il significato di questa elezione, ha spiegato l’architetto sostenuto da Vittorio Sgarbi, è l’abilità della politica  che viene premiata dall’impegno.  Quattro comuni su ventidue nel catanzarese saranno guidate da donne, si tratta di Borgia, Decollatura, Nocera Terinese e Petronà. Sarà ballottaggio, invece, a Crotone dove oggi sono oggetti di riscrutinio ben nove sezioni. Al secondo turno la sfida qui riguarderà Rosanna Barbieri e Ugi Pugliese. Ballottaggio anche per Rossano che vedrà la contesa tra due settimane tra  Stefano Mascaro e Eresto Rapani. Torna ad avere una guida politica, dopo dieci anni, Platì. Il nuovo sindaco è Rosario Sergi che ha sconfitto Ilaria Mittiga. La vera vittoria, però, nel piccolo centro della Locride è stata dei cittadini che si sono recati al voto con una affluenza record. Il sindaco Sergi, comunque, si è fin da subito recato ad incontrare il commissario Luca Rotondi per discutere insieme di criticità ed opere in cantiere. “Intendiamo portare avanti una continuità con l’aiuto anche della minoranza” ha riferito il neo primo cittadino. “Ho vinto perchè la gente mi ama” è stato, invece, il commento del tre volte riconfermato da Stilo Giancarlo Miriello. A Gerace, da neo eletto Giuseppe Pezzimenti ha dichiarato che sarà il sindaco di tutti invitando, inoltre, gli sconfitti a collaborare per il bene di tutti e a non pensare alle beghe personali. Non si è ancora spento, infine, a Mammola il clima di festa per la netta vittoria di Stefano Raschellà sulla segretaria del locale circolo PD Nensi Spatari. Un segnale forte, di continuità amministrativa e di grande fiducia.

ALESSANDRA BEVILACQUA

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.