Ven. Lug 30th, 2021

Presso la Casa di Guardia della Diga del Menta, nel Comune di Roccaforte del Greco, il Presidente della Regione Mario Oliverio e il Commissario liquidatore della Sorical Luigi Incarnato hanno presentato nel corso di un’affollata conferenza stampa, a cui hanno partecipato  anche il sindaco di Reggio Calabria e i sindaci degli altri comuni interessati, l’avvio dei lavori, la riapertura dei cantieri ed il cronoprogramma per il completamento dello Schema Idrico della Diga del Menta.

Governatore Oliverio, ha dichiarato: questa della diga del menta è la prima di una serie di incompiute che ci impegniamo a portare a compimento. Inizieranno finalmente i lavori che sono stati bloccati da cinque anni senza che nessuno se ne sia mai interessato, affinché possano essere conclusi entro un anno e fornire l’acqua alla città di Reggio Calabria”. La prossima settimana affronteremo la diga sul Metramo, e altre che saranno oggetto per l’avvio dei lavori di completamento.

La realizzazione della diga è iniziata più di 30 anni fa, una diga sulla quale sono stati investiti 130 milioni di euro, e lo scopo del progetto è quello di fornire acqua ad uso potabile, attraverso la realizzazione di uno sbarramento sul torrente Menta e delle opere di adduzione poste a valle, all’area comprendente i comuni calabresi costieri dell’area dello Stretto, Reggio Calabria, Campo Calabro e Villa S. Giovanni e, in modo indiretto, ai comuni di Fiumara e Scilla a nord; Melito Porto Salvo, Montebello Ionico, Motta San Giovanni e San Lorenzo a sud, per un totale di una popolazione servita di oltre 230.000 cittadini.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.