LOCRI: L’ULTIMO APPUNTAMENTO DI “VENITI POETI” RICORDA SALVATORE FILOCAMO

214

Si è concluso ieri presso il Liceo Scienze Umane “G. Mazzini” di Locri, il progetto “Veniti Poeti…” la rassegna di poesia in vernacolo calabrese ideata ed organizzata dalla Pro Loco di Locri in collaborazione con l’Istituto ospitante.
In seguito ai cinque appuntamenti mensili dedicati ai vari poeti calabresi, ieri si è parlato della figura di Salvatore Filocamo, il poeta di origini sidernesi ma Locrese di fatto, che mediante la sua estrosità ed il suo piglio brioso ha saputo raccontare le sfaccettature della sua terra.
Il libro che raccoglie le sua opera ominia, della quale sono stati letti alcuni stralci, è “Voci e valori del mio tempo”, raccolte in vernacolo ed in lingua, un insieme di poesie  che sottolineano la sua creatività e la sua attenzione circa le condizioni sociali più umili.
A ricordare l’illustre uomo e poeta ci hanno pensato Ugo Mollica e Ilario Ammendolia mentre la serata è stata allietata da brani di musica popolare.

INTERVISTE VISIBILI ALL’INTERNO DI TGNEWS

SARA FAZZARI

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.