Lun. Ago 15th, 2022

 

Nell’ultimo fine settimana, su disposizione del Gruppo Carabinieri di Locri, sono stati eseguiti servizi di controllo del territorio finalizzati alla repressione dei reati in genere – con particolare attenzione a quelli attinenti alle armi e gli stupefacenti – effettuati anche con il supporto dei colleghi dello Squadrone Eliportato Carabinieri “Cacciatori” di Vibo Valentia.

In tale ambito sono stati eseguiti numerosi rastrellamenti e perquisizioni nelle aree ritenute più sensibili sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, nonché posti di blocco e di controllo sulle principali vie di comunicazione anche con l’uso dell’etilometro.

All’esito di tale attività:

  • i Carabinieri della Stazione di Monasterace hanno denunciato un 68enne del posto in quanto sorpreso alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti dalla legge;
  • i Carabinieri della Stazione di Caulonia hanno denunciato un 64enne del posto in quanto, a seguito di una perquisizione domiciliare effettuata presso la sua abitazione, è stato trovato in possesso di numerosissime cartucce per fucile vario calibro non denunciate;
  • i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Locri hanno:
  • denunciato un 22enne del posto, sorpreso alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti dalla legge;
  • elevato 5 sanzioni amministrative nei confronti di altrettanti conducenti di autovetture, poiché risultati con un tasso alcolemico di poco superiore ai limiti consentiti dalla legge.
Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

Di

CHIUDI
CHIUDI