MARINA DI GIOIOSA: GUASTO ALLE ELETTROPOMPE E LA FOGNA FINISCE IN MARE

262

Sull’inquinamento ambientale, non daremo tregua a nessuno. Apriremo le prime pagine dei nostri TG, lanceremo le copertine dal nostro sito, insomma metteremo una marcia in più, arrivando anche prima degli altri. Con questa premessa necessaria, ci siamo occupati proprio due giorni fa, su segnalazione dell’Osservatorio Ambientale che collabora costantemente con la nostra emittente, di quello che stava accadendo a Marina di Gioiosa nella fiumara Romanò all’altezza del ponte ferroviario, a due passi dal campo sportivo comunale. Uno sversamento di liquami che a vista, si capiva chiaramente, non poteva che essere “fogna”. Ieri dopo la nostra segnalazione, l’intervento repentino delle autorità comunali gioiosane che confermavano i nostri dubbi. Due elettropompe guaste, queste le risultanze dopo i primi sopralluoghi di tecnici e polizia municipale. Come si sa, quando una elettropompa si guasta, il sistema di emergenza, tramite un tubo di scarico, consente di scaricare i reflui fognari nel torrente più vicino. Successivamente se i reflui aumentano è necessario creare con una pala meccanica a valle, prima che il liquido inquinante raggiunga il mare, il cosiddetto “lagunaggio”, una vasca provvisoria perimetrata da un muraglione di sabbia.

fogna in mare marina di gioiosaCon nostro sommo stupore, come documentano le immagini, il mezzo meccanico, una volta giunto sul posto, praticamente a pochi metri dalla battigia, ha provveduto a spianare la strada al fiume di fogna per il mare. Non sappiamo chi abbia ordinato un simile scempio, di certo non lamentiamoci, se durante il prossimo week end al mare, avremo incertezze in quale spiaggia andare, e se riusciremo farci il bagno.

GIUSEPPE MAZZAFERRO

 

 

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.