Marina di Gioiosa Ionica: appuntamento presso l’enoteca Micu i Cola a “Cena con l’autore”

453

Prosegue l’attività culturale del Comune di Marina di Gioiosa Ionica, in collaborazione con l’associazione I Presìdi del Libro-Locride.

Il prossimo appuntamento sarà sabato 25 giugno, alle ore 19:00, presso l’enoteca Micu i Cola, in Corso Carlo Maria a Marina di Gioiosa Ionica, con la prima “Cena con l’autore“. Protagonista della serata sarà Francesco D’Alfonso, col quale dialogherà Salvatore Licciardello, che presenterà i volumi “Amleto e Ofelia” e “L’onesto solitario”, entrambi editi da Città del Sole.

Francesco d’Alfonso vive e lavora a Roma, presso l’Ufficio Comunicazioni Sociali del Vicariato. È stato ideatore e direttore artistico di progetti culturali e di rassegne di musica classica e arte contemporanea. Da anni si dedica allo studio del suo avo Nicolò d’Alfonso, filosofo, pedagogista e medico. È socio aderente della Deputazione di Storia Patria per la Calabria.
A quattrocento anni dalla morte di William Shakespeare rivive nelle pagine del libro Amleto e Ofelia uno degli studi più interessanti del filosofo calabrese Nicolò D’Alfonso. «La critica shakespeariana – afferma Francesco d’Alfonso, curatore del volume – fu una costante delle pubblicazioni del filosofo Nicolò d’Alfonso. Shakespeare fu il fedele compagno di viaggio della sua vita e della sua carriera professionale. In lui scoprì “il psicologo, il fisiologo, il patologo”, il poeta che scrisse della natura umana in tutti i suoi aspetti e che intravide i vari tipi di personalità psicologiche».
L’onesto solitario – Vita e opere del filosofo Nicolò d’Alfonso è la storia – anzi, la microstoria – di Nicolò D’Alfonso. Già, perché Nicolò D’Alfonso, sebbene nessuno sappia della sua trascorsa esistenza, fu un personaggio di rilievo negli ambienti culturali del secolo passato. Vissuto a cavallo tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima metà del Novecento, nacque nel 1853 a Santa Severina, piccolo e antichissimo borgo della provincia di Crotone. Un intellettuale dagli interessi più disparati, «filosofo, pedagogista, medico, docente universitario, scrittore», insomma, come sottolinea l’autore, «fu tante cose assieme. Un intellettuale difficilmente classificabile in una categoria precisa e che, forse per questo motivo, la storia ha frettolosamente messo da parte».

Per info e prenotazioni per la cena con l’autore rivolgersi al Comune di Marina di Gioiosa Ionica ai seguenti recapiti 0964.415178/415233 – segreteriasindaco@comune.marinadigioiosaionica.rc.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.