MARINA DI GIOIOSA JONICA: PARTE IL RIEFFICIENTAMENTO DEL SERVIZIO IDRICO

205

Con l’approvazione del bilancio 2016 e del relativo Documento Unico di Programmazione, l’Amministrazione Comunale di Marina di Gioiosa Ionica inizia un ampio programma di riefficientamento del servizio idrico comunale. Come diffusamente spiegato dal Sindaco, Domenico Vestito, in sede di approvazione di bilancio, “ci si muoverà secondo tre assi fondamentali: investimenti infrastrutturali, per troppo tempo rinviati; equità e giustizia sociale nel pagamento del canone idrico; rigore nella ricerca di chi si rende responsabile di furti d’acqua e dell’evasione nel pagamento della tariffa”.
Nei prossimi giorni, su indirizzo della Giunta Comunale, verrà istituita una speciale Unità di progetto, che avrà il compito di coordinare e attuare le linee programmatiche fornite dall’Amministrazione Comunale. Questa speciale struttura dell’Ente, composta da personale provenienti da diversi uffici, avrà autonomia funzionale, strumentale e finanziaria. Dovrà rendicontare periodicamente alla Giunta di tutte le azioni condotte e a chi la comporrà verranno destinate la quasi totalità delle risorse della contrattazione decentrata.
Un altro significativo intervento, di carattere strutturale, verrà completato per l’inizio del mese di luglio. Il Comune, infatti, è proprietario di un pozzo, per l’approvvigionamento idrico, che per lunghi anni è stato lasciato in abbandono. Verrà totalmente adeguato e valorizzato, mediante la rimozione del polmone esistente del serbatoio e di tutte le sue parti; il completo rinnovamento di tutte le parti elettriche; la posa di una elettropompa EBRA da Kw 22 del tipo inverter; la realizzazione di n.2 linee in polietilene per collegamento del pozzo/piazza Zaleuco e del pozzo/lungomare. Attraverso questo intervento, finanziato con fondi del bilancio comunale, attraverso un uso razionale e intelligente delle risorse disponibili, si passerà dagli attuali 16 lt/sec a 60 lt/sec riuscendo a equalizzare l’immissione in rete, contenendo le perdite della tubazione e ottenendo importanti economie sulla fornitura di energia elettrica. Inoltre, con l’ottimizzazione del sistema di clorazione, l’acqua sarà ulteriormente controllata anche dal punto di vista della potabilità.
“Con queste azioni – ha commentato il Sindaco Vestito – ottenute grazie a un uso intelligente delle risorse di bilancio, serviremo al meglio la parte bassa della città e libereremo risorsa idrica per le altre zone del territorio, limiteremo la dipendenza dal sistema Sorical, renderemo più efficace il servizio riducendone i costi. Continua l’azione della nostra Amministrazione, che si sta sviluppando in settori importanti, ma molto spesso dimenticati”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.