Serie D: Roccella, cambio alla guida. Serafino lascia la presidenza.

252

Imprenditori locali aiuteranno i programmi ambiziosi del club.

“Come avvenuto nella passata stagione calcistica, il Comune, nel rispetto del proprio bilancio e nel rispetto di tutte le altre associazioni e iniziative, continuerà a sostenere con un aiuto economico la società del Roccella Calcio, un club che oltre a rappresentare un’ intera cittadina merita di continuare a svolgere il proprio e importante ruolo nel campionato nazionale di serie D”. Nel corso di un’assemblea pubblica tenutasi nella sala del consiglio comunale, a sostenerlo è stato il sindaco-tifoso, Giuseppe Certomà. Nel corso dell’affollata assemblea, alla quale hanno preso parte pure il vicesindaco, Vittorio Zito, l’assessore allo sport, Alessandra Clanflone, diversi dirigenti amaranto e il direttore sportivo roccellese, Cecco Curtale, sia il presidente del sodalizio, Francesco Serafino, sia il dirigente responsabile del settore economico, Albino Fragomeni, hanno illustrato il lavoro svolto nel corso dell’ultima stagione.

Nel suo intervento Serafino ha annunciato che per problemi di natura personale nella prossima stagione calcistica, pur restando a tutti gli effetti nel direttivo della società, non ricoprirà più la carica di presidente. Al suo posto, anche se la conferma ci sarà dopo il 30 giugno nel corso di un apposito vertice societario, al timone del club amaranto ci sarà con molta probabilità l’attuale vicepresidente del sodalizio sportivo, Franco Muscolo. Serafino, comunque, oltre ad annunciare pubblicamente la riconferma del bravo e preparato allenatore, Franco Galati e dell’oculato direttore sportivo, Cecco Curtale, ha comunicato che a breve il sodalizio sarà ancora più robusto e solido grazie all’ingresso nel club di nuovi soci.

A far parte della “Famiglia Roccella”, come detto da Serafino, ci saranno professionisti e imprenditori locali. Tra questi l’ex patron del Caulonia Calcio, il farmacista Ettore Squillace, l’avv. ed ex vicesindaco roccellese, Vincenzo Bombardieri, il medico legale, Pietro Tarzia e lo stimato imprenditore caulonese, Ilario Mazzà, Giuseppe e Ilario Franco e Michele e Vincenzo Circosta hanno manifestato vicinanza e collaborazione con la società amaranto per cui non faranno mancare il loro aiuto e il loro importante apporto al team. Del club amaranto, come sostenitore, potrebbe a breve far parte pure il notaio Achille Giannitti, ex patron del Roccella Calcio fino a giugno 2015, per quasi un ventennio.

(fonte Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.