Siderno: concerto finale del progetto “La musica è … primaria” dell’Accademia Musicale “Harmonia“

700

Tempo di verifiche all’Accademia Musicale “Harmonia” della Locride di Siderno, tempo di esordi e di conferme per i giovani musicisti. Con il termine delle attività didattiche si avvicinano gli esami annuali in convenzione con il Conservatorio “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia per gli allievi dell’istituzione musicale sidernese diretta dal M° Natale Femia e il consueto saggio di fine anno.

concorso nazionale A.M.A vincitori fratelli

Alcuni di loro hanno preso parte al 37° Concorso Nazionale di Musica A.M.A. Calabria che si è svolto a Lamezia Terme nei giorni scorsi: due giovanissimi pianisti, i fratelli Lorenzo e Francesco Teotino di otto e dieci anni, si sono classificati al 2° e 3° posto nella Categoria A  rispettivamente con i brani “Canzonetta” dall’Op. 68 di R. Schumann e “Minuetto n. 15” di A. Diabelli e “Toccata” di P. D. Paradisi e “Improvviso” op. 108 n. 3 di G. Rinaldi, mostrando un talento naturale per la musica.

Per la categoria C si sono distinte le allieve della maestra Tatiana Belekanic, Federica Angì e Martina Mazzaferro, con “Carnevale brasiliano”, composizione  brillante di Natalia Smirnova per pianoforte a quattro mani

 

Un’altra iniziativa promossa dall’Accademia “Harmonia” in convenzione con l’I. C. Pascoli Alvaro di Siderno è il Progetto “La musica è … primaria” che si concluderà con il Concerto finale del prossimo 14 giugno nell’Aula Magna dell’I.I.S. “G. Marconi”, grazie al dirigente scolastico Dott.ssa Rosita Fiorenza e all’insegnante Ornella Argirò, coordinatrice del progetto ; il Coro Aulos diretto dallo stesso M° Femia ha partecipato al 14° Concorso Nazionale di Musica per le Scuole A.M.A. Calabria a Laureana di Borrello; il gruppo corale, composto da allievi delle quinte classi in rappresentanza di tutti i plessi, ha conseguito il primo premio con la votazione 95/100 presentando due brani originali per coro di voci bianche “Tamburello” e “Filiberto”. All’esecuzione hanno partecipato Federica Angì al pianoforte, Emilia Caccamo al violino, Giulio Sorace alle percussioni e Daniel Panetta, tutti allievi dell’Accademia sidernese iscritti ai Corsi Preaccademici in convenzione con il Conservatorio di Vibo Valentia.  Si alternano quindi con intensità gli impegni degli studenti che insieme alla musica e all’arte imparano una disciplina, imparano a leggere gli spartiti e a canalizzare le emozioni, alternano allo studio le esibizioni pubbliche attraverso un percorso lungo e quasi sempre difficile, quasi sempre impossibile senza il sostegno delle famiglie. Paradossalmente è proprio da piccoli che si iniziano a fare sacrifici per raccoglierne i frutti quando si è un po’ più maturi. Il M° Femia e il suo staff continuano a crederci, a credere nei giovani che sono il nostro futuro, a credere nella pratica culturale applicata alla vita di tutti i giorni che è un mezzo potentissimo di aggregazione, crescita e miglioramento.

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.