Mer. Gen 20th, 2021

Nella zona centrale di Siderno è in atto da qualche giorno il potenziamento della linea elettrica da parte di ENEL S.p.a. I lavori di scavo e di posa dei cavi, si protrarranno fino al 25 luglio in via Cesare Battisti, Corso Garibaldi, Via Piromalli e Vico Piromalli, e serviranno a collegare, con una seconda linea, le due cabine ENEL tra Via Cesare Battisti e Vico Piromalli. Un lavoro urgente e indispensabile che,secondo quanto comunicatoci – a breve temine, grazie al raddoppio della linea, eviterà i disagi dovuti all’interruzione d’energia elettrica registrati, più volte, negli anni e nei mesi scorsi. La mancanza d’azione, nemica della modernizzazione e dello sviluppo, ha fatto arrancare la nostra città oltre ogni giusto tempo e misura. Dall’energia all’ambiente, dalle politiche sociali ai lavori pubblici, lo scenario non ha vissuto tempi ottimali. L’intervento dell’Enel, programmato e studiato nei dettagli con l’attuale amministrazione, non presenta oneri finanziari per il Comune di Siderno, compresi i lavori di ripristino del marciapiede e del manto stradale che saranno realizzati con riempimento ghiaioso, scarifica e tappeto bituminoso. Si tratta di un salto di qualità sia rispetto all’inquietante inefficienza del recente passato, sia rispetto a quella burocrazia intorpidita e incapace di reagire ai bisogni delle comunità con fatti concreti. Seppure non si sta facendo niente di eccezionale è doveroso prendere atto che pian piano la città sta cercando di entrare nella normalità è questo, in un periodo di grande crisi e, soprattutto, di grande con fusione politica diventa già un fatto positivo. Giusto segnalare a questo proposito che dopo un anno di continui solleciti, finalmente, è stato asfaltato il tratto stradale che dallo svincolo della nuova ss 106 immetteva nel centro abitato di Siderno. Una vera e propria conquista se si pensa che per un anno intero quel tratto di strada, lungo poco piu’ di due chilometri, è rimasto costellato di enormi buche che scoraggiavano il transito a tutti gli automobilisti e facevano dannare l’anima ai cittadini residenti in quella zona. Una zona ( S. Leo) peraltro densamente abitata. Adesso l’arteria ha acquistato la sua piena efficienza. La strada in questione è stata asfaltata sino alla rotonda ubicata nei pressi dello stadio comunale e con l’occasione sono state “tappate” anche alcune buche presenti ai lati della rotatoria. Altra iniziativa pubblica da segnalare è l’inizio dei lavori per il rifacimento della vecchia pista ciclabile ubicata nella parte terminale sud del lungomare. I lavori sono già a buon punto e probabilmente la pista sarà fruibile già da questa stagione estiva.

Aristide Bava

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.