SIDERNO: LA MAGGIORANZA FUDA PERDE PEZZI, IL PD PASSEREBBE ALL’OPPOSIZIONE

277

A Siderno si starebbe per verificare un terremoto politico, il Partito Democratico che ha sostenuto fino ad oggi il Sindaco Pietro Fuda starebbe per passare all’opposizione. Il condizionale è d’obbligo, ma secondo i soliti bene informati, nel consiglio comunale che si terrà oggi dopo le ore 18.00, ormai il passaggio sarebbe cosa certa. Un consiglio comunale “strano” convocato in contemporanea alla partita della Nazionale Italiana e senza alcuna possibilità di spostare data e/o orario. La vicenda sarebbe maturata dopo vari tentativi del sindaco Fuda di fare un rimpasto di giunta ed inserire con le funzioni di Vice Sindaco Maria Teresa Fragomeni, che non avrebbe accettato richiedendo due posti in giunta per il partito democratico sidernese. Da qui la rottura che avrebbe portato  oggi a non far votare il PD sidernese a favore del bilancio di previsione, che come sappiamo è il principale strumento di programmazione per una maggioranza amministrativa. Intanto Siderno rimane con i suoi problemi, specie quelli ambientali: una differenziata che non parte secondo le previsioni, i miasmi di San Leo e le pompe di sollevamneto dell’impianto di depurazione che si bloccano ed i reflui fognari finiscono in mare. Su questo tema l’opposizione di centro-destra capitanata da Pietro Sgarlato promette battaglia a suon di sfiducia per i delegati all’ambiente, ma staremo a vedere cosa accadrà.

Giuseppe Mazzaferro

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.