SINDACI LOCRIDE: FUMATA NERA SULLA CITTA’ METROPOLITANA. TUTTO RINVIATO A LUNEDI’

247

E’ stata una riunione a porte chiuse quella di oggi pomeriggio a Siderno presso la sala del consiglio comunale. Incontro  a cui hanno partecipato 18  su 42  sindaci della Locride. Com’é noto il Sindaco Giuseppe Falcomatà ha indetto le elezioni per i quattordici consiglieri dell’area metropolitana per il giorno 7 del mese di agosto. in vista di questo importante e criticato appuntamento il Sen. Pietro Fuda, sindaco di Siderno ha indetto  un tavolo tecnico  per accertare se ci siano le condizioni per un’azione comune della Locride. Hai nostri microfoni, il primo cittadino Sidernese, ha ribadito come la locride sia in ritardo rispetto la piana di Gioia Tauro dove, d’incontri di questo tipo ne sono già stati fatti quattro, ribadendo come sia  urgente riuscire a fare emergere una posizione unitaria tra loro, basata sulla priorità che ha questo nostro territorio di abbattere l’isolamento e la marginalità nelle decisioni politiche. Fuda ha ribadito ,inoltre, come nella locride per densità numerica solo Siderno e Locri possono incidere, mentre sulla Piana sempre in termini numerici, ci sono diversi centri più importanti dal punto di vista demografico. Una riunione durata 2 ore, dove pero alla fine si è deciso di Rinviare  tutto, in assemblea, convocata dallo stesso Presidente Giorgio Imperitura presente all’incontro. il primo cittadino di Martone, dopo le polemiche dei giorni scorsi, si e detto dimissionario e che nell’assemblea di lunedì oltre a discutere dell’area metropolitana verrà inserito l’azzeramento delle cariche del comitato dei sindaci dopo la sconfitta elettorale del’ex presidente del comitato e già sindaco di Sant’Agata del Bianco Giuseppe Strangio. Sarà la che il presidente dimissionario Imperitura ufficializzerà le sue dimissioni, richieste nei giorni scorsi congiuntamente dai sindaci di Locri e Siderno.  Speriamo che lunedì si giunga ad un accordo , come a dichiarato il primo cittadino di Locri Giovanni Calabrese, al fine di mettere assieme una politica della Locride, oppure la futura area metropolitana nascerà Reggiocentrica e quindi destinata al fallimento.

MARIA TERESA CRINITI

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.