VENTIMIGLIA: INSULTI IN CALABRESE CONTRO IL SINDACO

373
Insulti scritti in dialetto calabrese contro il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano sono comparsi stamani sul tendone e sulla facciata del Palaroja di Roverino. Il palazzetto dello sport è stato requisito per 20 giorni con un’ordinanza firmata ieri dal primo cittadino per ospitarvi, a partire da questa sera, circa 250 migranti attualmente ospiti della vicina chiesa di Sant’Antonio, sgomberata per motivi igienico sanitari.
E proprio stamani le mamme degli alunni delle vicine scuole medie e dell’asilo si sono date appuntamento per protestare contro la decisione di chiudere il palazzetto, considerato uno dei punti di aggregazione del quartiere e frequentato da circa 300 atleti di diverse discipline sportive. Il trasferimento dei migranti dovrebbe avvenire in serata.
Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.