Lun. Mag 17th, 2021

Confermato il capitano Romeo, molto richiesto il giovane Pasqualino.

Prosegue l’attività dei vertici societari del Locri, che intanto stanno definendo le pendenze della scorsa stagione, per la costruzione dell’ossatura tecnica che comporrà l’organico amaranto, affidato per l’ormai imminente torneo di eccellenza a mister Francesco Ferraro. Intanto è pronta la documentazione, con relativa quota, per l’iscrizione della squadra, il cui termine è stato fissato dagli organi federali per mercoledì prossimo: l’organigramma societario che va in Lega è stato completato ed alla presidente Antonella Modafferi, al vice Mario Monteleone ed al dg Antonio Tropea definiscono, in rappresentanza dei numerosi soci che hanno aderito, Peppe Arone, Francesco Macrì (ex sindaco della città), Giovanna Panetta e Walter Raschillà. Per il 28 agosto è previsto l’avvio delle ostilità con la “prima” di Coppa e per il successivo 11 settembre l’inizio del campionato di Eccellenza.

Dopo la conferma di Luigi Iervasi e Giovanni Libri è arrivata l’ufficialità, per come peraltro anticipato, anche per Peppe Romeo: la firma del capitano, garanzia di serietà e continuità, è naturalmente di particolare significato per l’intero team amaranto, mentre sul fronte nuovi arrivi alla definizione delle trattative per l’esperto portiere Caputo e per Viscomi in mezzo al campo si è ora aggiunto l’accordo per Alessandro Crescibene, altro centrocampista di garanzia (classe ’83, nella scorsa stagione alla Luzzese, l’anno precedente con la Palmese dei record ed ancora prima in Interregionale per più stagione col Cosenza). Occorrerà, comunque, necessariamente rafforzarsi ulteriormente, tenuto conto che, oltre a Giovinazzo già accordatosi con il Siderno non dovrebbero più essere in amaranto, rispetto alla stagione passata, Casisa, D. Libri, Macrì, Scigliano, Tripodi e Vita, mentre per Tedesco paiano prevalere i motivi legati alla sede di lavoto, per cui si sistemerebbe forse alla Cittanovese. In stand-by le posizioni di Agostino, Akuku, Artuso e Gennaro, mentre sarebbe d’accordo Papaleo, anche se un infortunio ne potrebbe limitare l’utilizzazione iniziale, ed in amaranto rimarrà l’under Pasqualino se le richieste provenienti da categoria superiore non si dovessero concretizzare.

In porta se si sceglie il doppio over porrebbe anche rimanere Simone Mandarano (’96, quindi non più under) accanto a Caputo. La situazione generale è, quindi, in assoluta evoluzione e necessita, comunque, di essere complessivamente definita, anche con il dovuto riguardo per il gruppo under (è previsto, per quest’anno, il naturale slittamento di un anno e quindi due ’97 ed un ’98 obbligatoriamente sempre in campo), che potrebbe registrare, con la prevedibile conferma dei ’98 Brancatisano, Cusato e Schiavello e del ’99 Sirni, anche l’arrivo di Alessio Raschillà, locrese, classe ’98, centrocampista di gran fisico ed ottima tecnica, l’anno scorso al Brancaleone e prima all’Antonimina.

L’ inizio della preparazione è previsto per i primi di agosto, per cui mancano ormai poco più di un ventina di giorni all’avvio: il tempo, quindi, è maturo per completare adeguatamente l’organico.

(fonte Gazzetta del Sud)

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.