Gio. Mag 13th, 2021

Si sonda il terreno per Daniel Rizzo. Manca ancora qualche pedina soprattutto nel settore under.

La settimana appena trascorsa ha registrato un definitivo assentimento del quadro d’attacco dell’Ac Locri della neo-presidente Antonella Modafferi: è stato trovato l’accordo, che comunque era da giorni nell’aria, con Peppe Papaleo ed è arrivato Alessio Galantucci. Con Gigi Iervasi, confermato da subito dopo il salto in Eccellenza, gli amaranto dispongono di un trio di assoluto valore a disposizione di mister Ferraro.

Papaleo, come del resto Iervasi, è un pupillo della tifoseria cittadina, Alessio Galantucci, 35 anni tra meno di un mese, è attaccante di garanzia e di vasta esperienza, soprattutto in categorie superiori; nella scorsa stagione al Trebisacce e prima col Sambiase e con numerose altre compagini; in interregionale con Montalto, Rende, Gelbison, Acri, Battipagliese, Sambiase, Angri e Valle d’Aosta, in lega-pro con Cosenza, Potenza, Vibonese, Stabia, ancora Rende, Gladiator e Campobasso.

L’ossatura di base del nuovo Locri appare quindi sostanzialmente definita, anche se la società deve ancora implementare la platea dei nuovi arrivi; limitando l’analisi, ad esempio, al quadro over, Cundari e Mandarano sono i portieri, Romeo e Benci i centrali dietro, Libri, Crescibene, Viscomi, Artuso coprono l’asse centrale del campo, Iervasi, Papaleo e Galantucci davanti. è evidente che occorre ritoccare il quadro.

Ed anche la parte under sembra necessitare di un concreto completamento, tenuto conto l’obbligo di tre presenze (due ’97 ed un ’98) significa una necessità complessiva almeno triplicata: perso Pasqualino, approdato al Lamezia, ed arrivato l’esterno Pipicella (dal Roccella) ed il centrocampista Raschillà (da Brancaleone), alla probabile permanenza di Cusato, Schiavello, Brancatisano e Sirni (tutti scuola Audax e con i primi due qualche volta presenti nella passata stagione) deve per forza di cosa seguire una consistente integrazione con altre unità: in argomento, comunque, sembrano in stato abbastanza avanzato le trattative per l’esterno Daniel Rizzo (’97), proveniente dalla Cittanovese. L’avvio della preparazione parrebbe confermata per i primi del mese prossimo al comunale di via Cosmano: per il rettangolo di gioco, comunque, non pare imminente il previsto rifacimento in sintetico che renderebbe la struttura un vero fiore all’occhiello del compresorio.

Carmine Barbaro

articololocri2

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.