CALCIO TIM CUP: IL COSENZA BATTE LA FRATTESE PER 1 A 0 E PASSA AL SECONDO TURNO DOVE SFIDERÀ’ IL BARI

196

Una magia di Cavallaro decide il match con la Frattese

COSENZA – Il Cosenza vince davanti al proprio pubblico e lo fa con Cosenza - fratteseuna rete di Giovanni Cavallaro nei primi minuti. La formazione silana ha dimostrato di saper tenere bene il campo, nonostante la condizione fisica non proprio ottimale. Con il passaggio del turno il Cosenza affronterà in trasferta il Bari. Mister Roselli manda in campo i suoi undici con diverse novità. In attacco spazio alla coppia formata da Appiah e Gambino con Cavallaro come quarto di centrocampo. I campani arrivano al San Vito-Marulla con un 4-3-3. La prima azione degna di nota arriva al 4′ con Appiah che ci prova dalla destra: il portiere manda in corner. Dopo qualche minuto arriva il vantaggio del Cosenza con Cavallaro abile nel superare il portiere con un preciso tiro a giro sul primo palo. Al ventesimo di gioco protagonista ancora Cavallaro con una punizione dai 20 metri: pallone fuori di un soffio. La formazione silana spinge sulle fasce, in particolare su quella destra occupata da D’Anna che si trascina in ottica offensiva alla ricerca di qualche pallone da calciare nel mezzo. Al 41′ Criaco ci prova dalla distanza con un tiro di prima che termina alto. Un intervento sbagliato di Tedeschi rischia di regalare un pallone d’oro ai campani che, però, non riescono ad approfittarne. Dopo tre minuti di recupero termina la prima frazione di gioco.

Al minuto 57 arriva il primo cambio del Cosenza: esce Appiah, autore di una buona prestazione, ed entra Baclet. Sugli sviluppi di un corner Blondett sfiora il raddoppio con un colpo di testa fuori di un niente. Allo scoccare dell’ora di gioco i campani vanno vicini al pareggio con un tiro dalla distanza di Liccardo che si infrange alto rispetto alla porta difesa da Perina. Al 65′ un cross dalla destra di D’Anna serve Gambino che, in tuffo, impegna severamente Bardo. Sulla respinta dell’estremo difensore è Liccardo a negare la gioia della rete a Cavallaro facendo muro. La Frattese si rende pericolosa con un tiro da fuori di Varchetta: Perina blocca senza problemi. Mister Roselli opta per il secondo cambio al 83′: esce Ranieri ed entra Bilotta. Mastrodonato decreta 5 minuti di recupero: non succede più nulla al Marulla ed il Cosenza porta a casa la vittoria ed il passaggio del turno. Domenica 7 agosto si va al San Nicola di Bari.

COSENZA – FRATTESE    1 – 0

COSENZA (4-4-2): Perina; D’Anna , Tedeschi , Blondett , Pinna; Criaco, Ranieri (43′ st Bilotta ), Capece , Cavallaro ; Appiah  (12′ st Baclet), Gambino. In panchina: Saracco, Meroni, De Luca, Collocolo, Trombino, Stranges, Quintiero. Allenatore: Roselli

FRATTESE (4-3-3): Bardo; Calamaio , Tommasini, Varchetta, Acampora; Ausiello  (1′ st Liccardo), Costanzo , Vacca  (35′ st Angelillo ); Da Dalt, Longo , Ragosta (27′ st Ficarrotta). In panchina: Rinaldi, Ammaturo, Mandica, Granillo, Del Prete, Pizza. Allenatore: Liquidato

ARBITRO: Vito Mastrodonato di Molfetta (Stefano Viola di Bari, Domenico Lacalamita di Bari)

MARCATORI: 8′ pt Cavallaro (C)

NOTE: spettatori 1365. Una trentina i tifosi provenienti da Frattamaggiore. Ammoniti: Gambino (C), Baclet (C). Angoli: 8 a 3 per il Cosenza. Recupero: 3′ pt, 5′ st

(fonte ottoetrenta.it)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.