Mer. Mag 12th, 2021

SIDERNO – Il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, ospite, nei giorni scorsi, alla presentazione ufficiale della lista ” Uniti per unire -Locride Metropolitana” presentata dai sindaci della Locride in vista delle elezioni del 7 agosto per il Consiglio della Città Metropolitana , ha cercato di sgombrare il campo dalle accuse di Reggiocentrismo che piu’ volte si sono levate dal territorio locrideo nei confronti della nascita del nuovo organismo. Falcomatà ha puntualizzato il suo intervento su due concetti – ha detto – essenziali per la costituzione della nuova struttura, ovvero : Condivisione e responsabilità istituzionale, che cozzano direttamente – ha precisato – con le sterili polemiche legate al “Reggiocentrismo”. Il sindaco di Reggio ha affermato di conoscere molto bene la forte discussione protrattasi per settimane e la paura dei cittadini della Locride di essere ancora una volta tagliati fuori dal potere istituzionale che deriverà dall’importante organismo ma ha dato assicurazione della sua vicinanza al territorio, peraltro la cui necessità è stata richiamata anche dagli stessi sindaci della Locride , a partire dal sindaco di Siderno Pietro Fuda, che ha anche parlato di alcuni rilevanti problemi, come quello della Diga sul torrente Lordo non ancora risolto proprio per “l’assenza” di interlocutori politici . e del sindaco di Marina di Gioiosa Salvatore Vestito che non ha nascosto che sino a poco tempo addietro è stato fortemente critico sulle stesse vicende che stanno accompagnando la nascità della Città Metropolitana. I rappresentanti locridei hanno chiarito che “se Reggio sta male anche la Locride sta male” e viceversa, e per il bene del territorio bisogna sopperire a quella carenza di rappresentatività a livello regionale e nazionale ” I sindaci della Locride in qualche modo, con la lista presentata, di parvenza unitaria, dopo le recenti polemiche all’interno della associazione, hanno sorpreso tutti anche perchè la stessa è rappresentata dalla maggioranza dei Comuni, ivi compresi Locri e Siderno. Nel corso dell’incontro sono stati presentati i 14 candidati che sono Giorgio Imperitura ( Martone) , Maria Francesco Diano ( Siderno) Tiziana Megale ( Camini) , Domenico Maio ( Locri) Salvatore Galluzzo ( Gerace) Francesco Antonio Ursino ( Roccella), Salvatore Leoncini ( Grotteria), Filippo Stefano Raschellà ( Mammola) , Domenico Vestito ( Marina di Gioiosa), Pino Vumbaca ( S. Giovanni di Gearce), Salvatore Fuda ( Gioiosa Jonica), Antonio Guido ( Stignano), Rosario Grillo ( Plati’). Ricordiamo che le elezioni del Consiglio Metropolitano, l’organismo chiave della Città Metropolitana si terranno il prossimo 7 agosto Alle urne sono chiamati a votare tutti i consiglieri comunali in carica dei Comuni che daranno vita all’ente governativo di tutta la Provincia. Intanto, a proposito di Città Metropolitana per Lunedì 1° agosto il Circolo del Partito Democratico ha organizzato, dalle ore 19:30, in Piazza Municipio, a Siderno, un incontro-dibattito sul tema “Il PD, la Locride, la Regione e la Città Metropolitana”. Dopo i saluti della Segretaria del Circolo, Mariateresa Fragomeni, interverranno:Il Consigliere Regionale Domenico Battaglia, il Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto, il Capogruppo PD al Consiglio Regionale Sebi Romeo, il Segretario Regionale del PD Ernesto Magorno, lo stesso Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà ed il Presidente della Regione Mario Oliverio. L’incontro sarà moderato da Daniele Albanese, Segretario del Circolo di Marina di Gioiosa Ionica. Un incontro particolarmente importante per la presenza di tutte le più alte cariche istituzionali della Calabria, che celebra un momento fondamentale della storia politica del territorio, e della Locride in particolare.

Aristide Bava

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.