IL PAESE DELLE CIAVOLE

305

Il “Paese delle ciavole” è il titolo di un pregevole libro di “Memorie di vita quotidiana” scritto da un vero, grande intellettuale della nostra zona, il dottore Giuseppe Panetta. Il libro, dedicato al suo caro nipote Giuseppe, è la prima parte di una storia. Questa è il vissuto dell’infanzia dell’autore nella “sua” Caulonia. Un paese ricco di vitalità e cultura, il terzo centro, per estensione, della provincia di Reggio Calabria, dove genio, intelletto, laboriosità e grande sensibilità e gusto estetico la facevano da padroni. Una piccola Napoli, insomma, quando la città partenopea era la capitale del regno e, culturalmente, era il faro di luce dell’intera Europa. Oggi, invece, Caulonia è, seppur in minima parte (grazie a Dio), un paese dove la cultura o, per meglio dire, la non cultura, sembra essere in mano alle ciavole. Si è persa la memoria storica del suo glorioso passato e della sua ricca spiritualità. E’ per questo che il libro di Giuseppe Panetta è ancor più importante visto che contribuisce a rafforzare l’identità culturale e a recuperare una buona parte di memoria storica cauloniese. Il vissuto dell’autore, nella bella Caulonia della prima metà del ventesimo secolo, è una schermografia del quotidiano, un racconto, minuzioso e ricco, dell’esistenzialità di un popolo ricco di valori, amore e dedizione verso il proprio paese.

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.