LA DEVOZIONE DELL’ARMA DEI CARABINIERI VERSO LA MADONNA DELLO SCOGLIO

254

E’ ormai risaputo che i Carabinieri  nutrono un grande amore verso la Madre di Dio. In particolare, a Santa Domenica di Placanica, da anni, gli esponenti della Quarta Forza Armata, manifestano la loro devozione con attività di volontariato personale e con pellegrinaggi. Anche il mitico generale Gennaro Niglio era uno dei più valenti estimatori del santuario mariano fondato da Fratel Cosimo circa mezzo secolo fa. L’ultima gradita visita, in ordine di tempo, al Santuario Nostra Signora dello Scoglio,  è stata quella della signora Antonia Anile, coraggiosa e bravissima consorte del compianto appuntato Antonino Fava, medaglia d’oro al valore militare, barbaramente ucciso, assieme al collega Vincenzo Garofalo, in un vile agguato sull’autostrada, all’altezza di Scilla. La vedova Fava (nella foto assieme al dr. Cavallo, coordinatore della Comunità mariana di Santa Domenica di Placanica), ha reso omaggio alla Vergine Santissima, salutato lo stimatissimo e amatissimo Fratel Cosimo, e ha elevato una preghiera per tutte le vittime dell’ingiustizia e del male.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.