Sab. Mag 15th, 2021

JONICA HOLIDAYS E CORSECOM RINNOVANO L’INVITO AD UNA MOBILITAZIONE GENERALE PER UNA ADEGUATA ACCOGLIENZA <<<<< APPREZZAMENTI PER L’INIZIATIVA DELL’OSSERVATORIO AMBIENTALE PER LA TUTELA DELLA DEPURAZIONE DELLE ACQUE <<<<< Come già era in previsione nei mesi passati si incomincia ad intravedere sul territorio della riviera qualche presenza turistica superiore agli altri anni e confrontata con lo stesso periodo.

Da una veloce indagine condotta tra Strutture Ricettive, Proloco, Case Vacanze, in alcune cittadine della Locride si nota una certa richiesta da parte di potenziali turisti con voglia di scoprire le bellezze, le risorse storiche culturali e ambientali del territorio. Accanto a queste richieste emerge  pure il desiderio di conoscere le possibilità’ esistenti per trascorrere il tempo libero… Eventi…Manifestazioni… Sagre….Svaghi …ecc.

In questo contesto molto utile si sta dimostrando il Calendario Unico degli eventi diffuso capillarmente sui diversi portali con l’elencazione delle iniziative fino al mese di ottobre.

E sono stati appunto questi segnali incoraggianti provenienti da diverse Regioni Italiane  per stimolare la Jonica Holiday e il Corsecom a rinnovare un’accorato appello per una mobilitazione generale. Oltre alle strutture ricettive, agli addetti alla ristorazione, ai locali di intrattenimento, l’appello  viene rivolto a tutti gli Amministratori, agli Uffici Tecnici,agli Assessori all’Ambiente alla Capitaneria di Porto, alle Forze dell’Ordine in genere, affinché in questi due mesi, la vigilanza ,il controllo ,il funzionamento degli impianti fossero mantenuti ai massimi livelli e con le dovute attenzioni.

Sarebbe una ulteriore occasione sciupata se questo segnale di un aumento di presenze turistiche non trovasse le condizioni minime per trascorrere una vacanza serena e in un contesto piacevole e organizzato.

Ora piu’ che mai la nostra zona sta diventando meta di un turismo di qualità, per cultura enogastronomia e anche nella ricettività sta emergendo una crescita di buon livello Professionale… non bisogna perdere questo ulteriore treno.

Il decoro urbano… i rifiuti..,la depurazione delle acque rappresentano il primo e il più significativo impatto che i turisti incontrano con l’ambiente che lo accoglie… con l’ospitalita’ della gente..con la qualità’ dei servizi,

Questi saranno colpiti positivamente e apprezzeranno molto i paesi e le cittadine pulite, ordinate con il verde pubblico e privato ben curato ed in ordine. Estremamente negativo   che rifiuti sparsi, ingombranti vari siano in vista agli ospiti  nelle loro passeggiate e nei loro spostamenti.

Qualunque siano le motivazioni …le cause…il turista non potrà’ mai giustificare una destinazione turistica con un’ambiente degradato….un  mare sporco o con la presenza di chiazze sgradevole e pericolose per la salute.

In questo contesto viene inoltre evidenziato alle forze dell’ordine della necessita’di un severo controllo per prevenire gli scarichi abusivi provenienti da pozzi neri  che purtroppo esistono e spesso vengono praticati nelle ore notturne .

Nella direzione giusta e che guarda alla sensibilizzazione dei cittadini e’l’iniziativa “Tutti al Mare “organizzata dall’Osservatorio Ambientale che si è adoperato ad informare le popolazioni locali sul problema della scarsa o mancata depurazione che rappresenta un grave rischio per la salute pubblica e un notevole danno per l’immagine turistica di tutto il territorio.

La Segreteria del TPC

(Tavolo Permanente Concertazione Turismo)

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.