‘Ndrangheta: processo Crimine, ottantacinquenne in carcere

404

Condanna definitiva dopo sentenza Corte di cassazione

Un ottantacinquenne, Paolo Meduri, appartenente alla cosca di ‘ndrangheta dei “Ficara-Latella”, é stato arrestato dai carabinieri e condotto in carcere in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dopo che la Corte di cassazione si é pronunciata sul processo “Crimine” rendendo definitive le condanne emesse dalla Corte d’appello di Reggio Calabria.
Meduri, in particolare, deve scontare una pena residua di due anni. Per lo stesso motivo i carabinieri hanno arrestato Vincenzo Zappia, di 50 anni, anch’egli accusato di essere un affiliato alla ‘ndrangheta, che deve scontare una pena residua di due mesi e 26 giorni.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.