Reggio intimidazioni: a fuoco l’auto di un vigile urbano

227

Un nuovo attentato incendiario è stato compiuto ai danni di un appartenente al Comune di Reggio Calabria soltanto a poche ore di distanza dalla conclusione del Consiglio comunale aperto convocato ieri sera per un esame delle ultime intimidazioni compiute nei confronti degli amministratori della città e per individuare azioni di contrasto alla criminalità organizzata.

Nella notte scorsa, intorno alle 2:30, l’autovettura di un agente della Polizia municipale, in servizio presso l’ufficio radio mobile, è stata data alle fiamme.

“Non possiamo più accettare che questi episodi siano all’ordine del giorno” ha commentato il l’Assessore comunale alla Legalità ed alla Polizia Municipale, Giovanni Muraca, aggiungendo che “quello che sta accadendo, è sintomo che si sta lavorando nella trasparenza e nella legalità e questo forse a qualcuno non va giù. L’agente non sarà lasciato solo. È in questi momenti – ha rassicurato l’assessore – che bisogna essere compatti, sono certo che la Polizia municipale si stringerà attorno al collega. Da parte mia, del Sindaco Giuseppe Falcomatà e di tutta l’Amministrazione, la massima vicinanza a lui ed alla sua famiglia.”

“Non abbasseremo la testa, non arretreremo di un passo, sempre con la schiena dritta. Reggio deve cambiare e siamo sulla strada giusta” ribadisce Muraca ricordando che “la grande partecipazione dei cittadini che ieri hanno riempito la piazza del Rione Ferrovieri, è la dimostrazione concreta e fattiva che i reggini vogliono dire basta e sono dalla nostra parte”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.