Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Roccella Jonica: incendiata la pasticceria “L’Angelo Dolce”

724

Questa notte poco dopo le ore 2.30, a Roccella Jonica nella centralissima via Roma, un denso fumo nero fuoriusciva dai locali della nota pasticceria-geleteria “L’Angelo Dolce”.  Ad accorgersi di quanto stava avvenendo dei passanti che hanno subito chiamato Pompieri e Forze dell’Ordine. A giungere sul posto i Vigili del Fuoco del distaccamento di Siderno ed una gazzella del nucleo-radiomobile della locale Compagnia dei Carabinieri. A saracinesca aperta si notavano ancora le fiamme vive che hanno avvolto il locale distruggendolo quasi completamente. Duro il lavoro dei Pompieri che è durato oltre un’ora, tempo necessario a spegnere l’incendio. Dopo poco, a fiamme spente, giungevano sul posto i titolari della pasticceria disperati per quanto era accaduto e senza darsi una spiegazione del perché.  Al momento non è ancora possibile stabilire la dolosità dell’incendio o meno, certamente le indagini dei Carabinieri e le perizie dei Vigili del Fuoco stabiliranno se le fiamme siano state appiccate dalla mano dell’uomo oppure come si vociferava l’incendio sia partito da un corto circuito di un motore del banco-frigo.

Anche se all’attenzione degli investigatori risulterebbe strano l’orario in cui è avvenuto il fatto, proprio in quelle quattro ore in cui il locale d’estate rimane chiuso. Se dovesse essere un incendio a scopo estorsivo o con finalità diverse risulterebbe assai grave, perché accaduto in una cittadina in cui certe cose non sono mai avvenute.

In questi casi il condizionale è d’obbligo, come qualcuno diceva “a pensar male è peccato ma spesso ci si azzecca”.

GIUSEPPE MAZZAFERRO

IMG-20160722-WA0000

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.