Tagli alle Province e rischio default: domani a Catanzaro conferenza stampa

869

DOMANI ALLE 11 NELLA SALA GIUNTA DELLA PROVINCIA DI CATANZARO CONFERENZA STAMPA DEI PRESIDENTI E DEI DIRETTORI GENERALI DELLE PROVINCE DI CATANZARO, COSENZA, CROTONE E VIBO VALENTIA CATANZARO

La relazione del presidente dell’Upi Calabria, Enzo Bruno, nella riunione appositamente convocata martedì scorso, alla presenza dei presidenti ed i direttori generali delle Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone e Vibo Valentia, ha evidenziato la condizione drammatica nella quale si troveranno le Province Calabresi se agli ulteriori tagli di oltre 55 milioni di euro, previsti dal recente decreto legge n. 113/2016, fossero confermati in sede di conversione in legge.

La impossibilità materiale di predisporre ed approvare entro il 31 luglio prossimo i bilanci di previsione 2016 avrebbe come prima conseguenza il dissesto finanziario  indotto delle nuove Aree Vaste e quindi l’impossibilità di garantire sia la corretta manutenzione delle strade provinciali (oltre 7.000 chilometri) con il taglio erba ed il rifacimento del manto stradale, condizione che mentre pregiudica la sicurezza e la incolumità dei cittadini, mette a rischio di “delitto stradale” la responsabilità dei dirigenti, sia la sicurezza strutturale e funzionale degli oltre 200 edifici scolastici superiori di competenza provinciale alla riapertura dell’anno scolastico, non potendo più essere garantita come in passato la sicurezza e la agibilità agli oltre 100.000 studenti delle scuole secondarie.

L’Upi Calabria ha, quindi, predisposto un documento e definito la mobilitazione da avviare in difesa di personale e servizi, nell’interesse primario della collettività. I particolari saranno resi noti domani nella conferenza stampa convocata alle 11 nella sala Giunta della Provincia di Catanzaro, alla presenza dei presidenti ed i direttori generali delle Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone e Vibo Valentia.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.